Buchty o buchteln un soffice pan brioche

Un soffice pan brioche dalla consistenza leggerissima diffuso per lo più in Germania e Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca; si tratta di palline che lievitando e cuocendo si uniscono ma che poi si separano facilmente; in genere si consumano durante la colazione o assieme al tè pomeridiano tagliate a metà, tostate e farcite con confetture, marmellate.
In qualche Paese si associano anche ai cibi salati, al posto dei crostini, con salumi o carni.
In genere, preparo i buchteln a ridosso delle feste natalizie, ma sono perfetti tutto l’anno.
Ne preparo in gran quantità, una parte la congelo e una parte la conservo in contenitori ermetici, così da averli pronti da tostare o riscaldare nel fornetto, tutte le mattine.
In questo articolo troverete il procedimento su come ottenere i buchty con la MACCHINA DEL PANE e successivamente con il METODO CLASSICO (a mano o con l’impastatrice).

Buchty o buchteln
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

  • 450 gFarina 00
  • 75 gZucchero
  • 90 gBurro
  • 120 mlLatte
  • 3Uova
  • 15 gLievito di birra fresco (oppure 4 g di birra secco)
  • Mezzo cucchiainoSale

in più…

  • 40 gBurro fuso
  • 50 gAmaretti sbriciolati
  • 3 cucchiaiZucchero semolato
  • 3 cucchiaiZucchero a velo

Strumenti

  • Teglia
  • Forno

Preparazione con la macchina del pane

  1. Basta seguire questo schema…

    preparare tutti gli ingredienti pesati prima di iniziare

    inserire nel cestello gli elementi liquidi sul fondo, in questo caso, latte, burro liquefatto (non caldo) e uova leggermente sbattute

    coprire i liquidi spolverizzando lentamente con la farina fino a versarla tutta

    da un lato del cestello deporre il sale

    dall’altro lo zucchero

    al centro della farina formare un leggero incavo senza arrivare al liquido e deporvi il lievito di birra (se in panetto, sbriciolatelo)

    impostare il programma (in questo caso “IMPASTO”)

    premere avvio e attendere il bip-bip che avvisa il termine

    Quando toglierete l’impasto dalla macchina sarà già bello gonfio e lievitato.

Procedimento SENZA LA MACCHINA DEL PANE

  1. Sciogliere il burro nel latte tiepido e lasciarlo un poco raffreddare; unire e sciogliere il lievito e lasciar riposare dieci minuti.

    In una terrina con la frusta a mano, o nella planetaria con gancio K, miscelare zucchero assieme le uova e il sale, aggiungere il latte col burro, infine la farina in due tre volte.

    Amalgamare bene in tutto fino a formare una palla liscia ed omogenea che farete lievitare per un paio di ore o fino al raddoppio, coprendo con un canovaccio il recipiente.

Ora procedere in entrambi casi in questa maniera ….

  1. Riprendere l’impasto lievitato, stenderlo con i polpastrelli delicatamente, sopra un piano di lavoro leggermente infarinato, formare delle palline da circa 80 g l’una dandogli una leggera pirlatura se avete voglia (un video di youtube che lo spiega semplicemente —> QUI )

  2. Depositare le palline nella teglia piuttosto distanziate una dall’altra e attendere il raddoppio (circa due ore, dipenderà dalla temperatura dell’ambiente).

    Spennellare delicatamente con il burro rimasto sciolto, distribuirvi amaretti sbriciolati e zucchero di canna poi cuocere in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti (la superficie comincerà a dorare sul finire della cottura, appoggiatevi delicatamente sopra un foglio di carta alluminio nel caso dovesse diventare troppo scura).

  3. Buchty o buchteln un soffice pan brioche

    Una volto cotto, spolverizzate a piacere con lo zucchero a velo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Pesto alle noci ed erbe aromatiche Successivo Pasta frolla al mais e cocco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.