Pane con frutta secca e frutti di bosco

Pane con frutta secca e frutti di bosco

Pane con frutta secca e frutti di bosco: qualche settimana fa mi sono messa a curiosare in un libro di Sara Papa, cercando spunti per Natale; stavo cercando in realtà, la ricetta del panettone (che ho poi fatto….) ma ad un certo punto mi sono trovata davanti un pane spettacolare, sembrava di sentirne il profumo attraverso le pagine! Un pane ricco ma non troppo dolce, ideale per la colazione, ma anche da accompagnare salumi e formaggi stagionati!

pane con frutta secca

Mi sono messa immediatamente all’opera, fortunatamente avevo (quasi) tutti gli ingredienti a portata di mano!

Potete prendere spunto da questa ricetta e poi variarla a seconda dei vostri gusti: aggiungete gli ingredienti che preferite, le varianti sono infinite!

Immaginatelo per esempio, con pezzetti di fichi secchi o di prugna, non vi viene già l’acquolina in bocca! 😉

E’ ottimo a colazione con un cucchiaino di miele, ma ve lo consiglio come antipasto servito su un tagliere di legno, già tagliato a fettine, assieme a salame e speck, pecorino e mostarde!

Ingredienti:

  • 150 gr di farina tipo 1
  • 150 gr di farina tipo 0
  • 120 gr di poolish (come ottenerlo semplicemente, lo spiego nell’articolo)
  • 185 ml di acqua
  • 100 gr tra frutti rossi e uvetta disidratata
  • 50 gr di semi a piacere (io: di zucca e pinoli)
  • 25 gr di burro
  • 4 gr di lievito di birra disidratato
  • due cucchiaini di sale
  • la punta di un cucchiaino di miele

in più… qualche cucchiaio di acqua per sciogliere il lievito, poco burro e farina per lo stampo.

il poolish è stata così ottenuto: mescolando assieme 60 gr di acqua e 60 gr di farina di grano tenero w270 e 1 gr di lievito di birra in cubetto, ottenuto un panetto, coperto la ciotola con un coperchio e lasciato riposare per tutta la notte (o comunque 12 ore) a temperatura ambiente (d’estate meglio riporla in frigorifero).

Il poolish può essere sostituito da 180-200 gr di pasta madre rinfrescata – tutti i segreti sul poolish —> QUI.

Procedimento:

Ho iniziato versando tutta la farina e l’acqua nell’impastatrice, mescolato a bassa velocità per pochissimo tempo, fino ad ottenere un impasto grezzo assolutamente non omogeneo, coperto con un panno e lasciato riposare per 30 minuti (autolisi).

Trascorso il tempo, ho aggiunto il poolish a temperatura ambiente, il lievito sciolto in un paio di cucchiai di acqua tiepida, il miele, il sale, il burro sciolto a temperatura ambiente e mescolato fino ad ottenere una pasta omogenea che ho fatto poi riposare per un’ora circa.

Dopo di chè, ho aggiunto i frutti secchi e l’uvetta che avevo fatto precedentemente reidratare, scolata e strizzata, i semi di zucca e pinoli, mescolato a mano un poco fino ad amalgamare il tutto, dandogli la forma di un salsicciotto che ho poi depositato in uno stampo da plumcake leggermente imburrato e infarinato.

Ho fatto lievitare, coprendo con un canovaccio a temperatura ambiente per circa 3 h (oppure fino a che raddoppia di volume).

Ho cotto in forno per 10 minuti a 250° spruzzando prima di infornare un pò di acqua all’interno del forno e poi proseguito a 190° per altri 50 minuti.

Durante gli ultimi minuti, ho aperto il forno un paio di volte per far uscire l’umidità.

Una volta cotto, l’ho sfornato e fatto raffreddare sopra una gratella.

pane con frutta secca

Vi consiglio anche….

Pane in cassetta integrale

Pane in cassetta integrale

Pane ai tre colori

Pane ai tre colori

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

This post has already been read 1664 times!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Pan di stelle al caffè e cioccolato Successivo Mendiants allo zenzero, mandorle e albicocche secche

10 thoughts on “Pane con frutta secca e frutti di bosco

  1. eccoti qua, mi faceva piacere passare a farti un salutino nel tuo blog, questo pane è sicuramente da provare visto che il mio compagno va matto per la frutta secca!! (anche a me piace ma siccome sono cicciottella non la posso mangiare) Buon Natale e Felice Anno Nuovo, un abbraccio SILVIA

Lascia un commento