Gelato allo yogurt e lamponi

Gelato allo yogurt e lamponi: quando il caldo si fa sentire, e in questi giorni sempre più intensamente, avvertiamo il desiderio di concederci una pausa rinfrescante.

Ben vengano allora, gelati e ghiaccioli fatti in casa con tanta buona frutta, senza conservanti e senza coloranti.

Oggi, vi propongo questi deliziosi stecchi di gelato allo yogurt e lamponi, molto freschi e di facile preparazione, fatene qualcuno in più, in modo da tenerne una piccola scorta nel freezer.

Per la ricetta ho preso spunto da una ricetta contenuta ne “I quaderni di Alice” n°43, modificando leggermente gli ingredienti, in particolare, togliendo i fogli di colla di pesce, in quanto si trattava di un semifreddo e non di un gelato.

In questo articolo ti spiegherò come prepararlo semplicemente a casa in pochissimi passaggi sia con che senza l’uso della gelatiera.

gelato allo yogurt e lamponi
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 + 40 minuti per l'eventuale mantecatura minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 80 g Lamponi (o fragole)
  • 150 ml Panna fresca liquida
  • 4 cucchiai Zucchero
  • 1 vasetto Yogurt ai frutti di bosco (o fragole)

Preparazione

  1. PROCEDIMENTO CON GELATIERA

    In un recipiente capiente, ho frullato bene con il frullatore ad immersione lo yogurt freddo di frigorifero assieme allo zucchero ed i lamponi precedentemente lavati.
    Ho aggiunto la panna, anche questa fredda e frullato quel poco che basta per miscelate bene il tutto, senza montare!

  2. gelato allo yogurt e lamponi

    Ho passato il composto nella gelatiera e mantecato come scritto nelle istruzioni della mia macchinetta, ovvero 40 minuti, o fino a che il gelato si gonfia e raddoppia di volume.

  3. Una volta pronto il gelato allo yogurt e lamponi, l’ho trasferito negli stampini per gelati e/o ghiaccioli (io li ho comprati su Amazon –> QUI).

    Li ho coperti delicatamente con un foglio di carta alluminio e riposti in freezer per 3-4 ore in attesa che si solidificassero per poterli poi sformare perfettamente e gustarli!

  4. PROCEDIMENTO SENZA GELATIERA:

    Seguite lo stesso procedimento e, dopo aver unito la panna, passate il composto negli stampini e riponete in freezer per almeno 4 ore.

    Se decidete di conservarlo in una vaschetta, per fare  in modo che rimanga cremoso  e non si formino cristalli di ghiaccio, riponetela in freezer e mescolate il gelato delicatamente un paio di volte, a distanza di un’ora.

Altre fresche idee…

Gelato allo yogurt cocco-cereali

Gelato al cocco e menta, con e senza gelatiera

Semifreddo con panna cotta e frutti canditi – Finta cassata

La nostra piccola macchina per il gelato l’abbiamo acquistata a meno di trenta euro, su Amazon –> QUI

This post has already been read 749 times!

... al cucchiaio e creme per farciture, ... con la frutta, ... gelati & semifreddi, ... senza uova, Dolci tentazioni
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Riso freddo con peperoni, primosale, olive e capperi Successivo Pasta con formaggio allo yogurt, pomodoro, capperi e timo

2 commenti su “Gelato allo yogurt e lamponi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.