Piselli stufati in padella al prezzemolo

Piselli stufati in padella al prezzemolo: questo è il periodo ideale per consumare i piselli freschi appena raccolti dall’orto, ovvero dalla primavera all’estate.
I primi del raccolto, in particolare, sono dolcissimi e teneri, si cucinano in un niente.
Adoro questi legumi, oltre perché accendono con i loro colori vivaci i nostri piatti, per via della loro versatilità in cucina.
Pensiamo alle zuppe scalda-cuore ai risotti o come gustoso condimento di pasta o all’interno di appetitose lasagne.
Li adoro particolarmente in abbinamento con il pesce e ritengo siano un’ottima soluzione nella composizione di piatti unici vegetariani.
Credo di aver cucinato tutto con loro, mi manca solo una bella torta, e non pensate stia scherzando, poiché con i fagioli neri e del buon cioccolato, sono riuscita ad ottenere delle deliziose tortine da leccarsi i baffi! 🙂
Passiamo ora agli ingredienti ed al passo-passo della ricetta più semplice che esista, ma allo stesso tempo la più amata, la più apprezzata nelle famiglie italiane: i piselli stufati in padella.

Piselli stufati in padella al prezzemolo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni3-4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gPiselli
  • 3 cucchiaiCarote, scalogno e sedano (tritati finemente, potete usare il misto per soffritto surgelato)
  • 3 cucchiaiBurro
  • 1 fogliaAlloro
  • 1 spicchioAglio
  • 1 bicchiereVino bianco secco (oppure di brodo vegetale)
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Prezzemolo

Strumenti

  • Padella
  • Coltello
  • Cucchiaio

Preparazione

  1. In una padella, ho messo a scaldare a fuoco dolce il burro con la foglia di salvia e lo spicchio di aglio leggermente schiacciato, ancora con la sua camicia.

  2. Una volta sciolto, ho aggiunto il trito di verdure per soffritto e lasciato appassire, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio.

  3. A questo punto, ho unito i piselli , bagnato con il vino (o il brodo) e cotto coprendo con il coperchio a fuoco medio-basso per circa dieci minuti (o fino a che il liquido non sarà assorbito).

  4. Piselli stufati in padella

    Sul finire della cottura, ho aggiunto sale, pepe e prezzemolto tritato fine.

  5. Piselli stufati in padella

    Ho servito i piselli stufati in padella ancora fumanti.

    Sono perfetti anche per condire in maniera semplice la pasta o il riso.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Contorni, Secondi, piatti unici, contorni, uova ed insaporitori
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Pasta con peperoni e stracciatella Successivo Budino mascherato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.