Ghirlanda finlandese natalizia

Ghirlanda finlandese natalizia: spesso d’inverno si ha difficoltà a far lievitare gli impasti in breve tempo, in genere per colpa della temperatura che abbiamo nelle nostre abitazioni, che non è troppo costante.

Ecco che, se abbiamo un pò di fretta, entra in gioco la macchina del pane che diventa la nostra amica del cuore, utilizzandola non come “forno” come siamo abituati a pensare, ma solamente come cella di lievitazione!

Anche nella stagione primaverile ed estiva, non si riesce sempre a controllare come si vorrebbe la lievitazione; la soluzione migliore, sarebbe quella di far maturare l’impasto in frigorifero tutta la notte, ma spesso siamo di fretta, dobbiamo preparare qualcosa di buono in poche ore, possono capitare ospiti improvvisi, una festa dell’ultima ora… per esempio.

Per questa golosa ghirlanda finlandese, ho lasciato dunque a riposo le mani e la mia fedele impastatrice e, in semplici e veloci mosse, l’impasto era lievitato, pronto per essere farcito ed intrecciato.

La ghirlanda finlandese natalizia è un delizioso dolce lievitato delicatamente speziato che può essere servito a fine pasto o per la merenda; con i suoi colori mette allegria e serenità, lo consiglio come centro-tavola durante le feste natalizie, con una candela nel mezzo.

ghirlanda finlandese
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    30-35 minuti
  • Porzioni:
    12-14 fette
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la pasta lievitata

  • 500 g Farina 00
  • 200 ml Latte
  • 2 Uova
  • 55 g Zucchero
  • 60 g Burro
  • 1 bustina Zafferano
  • 2 cucchiai Cardamomo (bacche)
  • 8 g Lievito di birra secco (oppure 20 di lievito di birra fresco)
  • 1/2 cucchiaino Sale

per la decorazione

  • 1 Tuorlo
  • 1 cucchiaio Acqua
  • 4 cucchiai Mandorle
  • 2 cucchiai Zucchero
  • 2 cucchiai liquore alle mandorle (oppure il preferito)
  • 50 g Frutta candita

Preparazione

  1. Molto importante: la sera prima aprite le bacche di cardamomo ed estraetene i semini. Scaldate il latte leggermente, aggiungetevi lo zafferano e i semini, dunque lasciate tutta la notte a riposare.

    Procedimento per la MACCHIINA DEL PANE (IN SEGUITO TROVERETE ANCHE ISTRUZIONI PER FARE L’IMPASTO A MANO):

    Basta seguire questo schema…

    1. preparare tutti gli ingredienti pesati prima di iniziare
    2. inserire nel cestello gli elementi liquidi sul fondo, in questo caso, latte passato al colino per non far passare i semini, burro liquefatto e uova leggermente sbattute
    3. coprire i liquidi spolverizzando lentamente con la farina fino a versarla tutta
    4. da un lato del cestello deporre il sale
    5. dall’altro lo zucchero
    6. al centro della farina formare un leggero incavo senza arrivare al liquido e deporvi il lievito di birra (se in panetto, sbriciolatelo)
    7. impostare il programma (in questo caso “IMPASTO”)
    8. premere avvio e attendere il bip-bip che avvisa il termine

    Quando toglierete l’impasto dalla macchina sarà già bello gonfio e lievitato.

    Procedimento SENZA LA MACCHINA DEL PANE:

    Sciogliere il burro nel latte tiepido passato al colino, lasciare un poco raffreddare; unire e sciogliere il lievito e lasciar riposare dieci minuti.

    In una terrina con la frusta a mano, o nella planetaria con gancio K, miscelare zucchero assieme le uova e il sale, aggiungere il latte col burro, infine la farina in due tre volte.

    Amalgamare bene in tutto fino a formare una palla liscia ed omogenea che farete lievitare per un paio di ore o fino al raddoppio, coprendo con un canovaccio il recipiente.

    Ora procedere in entrambi casi in questa maniera ….

    Impastare qualche secondo l’impasto a mano, poi dividetelo in tre sopra una spianatoia infarinata.

    Formare tre corde della lunghezza di circa 65 cm, intrecciatele ed unite le estremità per formare la ghirlanda, schiacciando un poco affinchè non si apra in cottura.

  2. ghirlanda finlandese

    Passare la ghirlanda sopra una placca da forno ricoperta di carta-forno, al centro, se volete potete inserirvi uno stampino rovesciato, in modo che lievitando, il foro, non si deformi.

    Lasciare lievitare fino al raddoppio, poi spennellatene la superficie delicatamente con un pennello di silicone, con il tuorlo sbattuto con l’acqua, e distribuito poi sopra uniformemente, una miscela di liquore e zucchero, mandorle a scaglie, e canditi tagliati sottilmente.

    Cuocere in forno già caldo, a 190° per una ventina di minuti, poi abbassare il calore a 180°e proseguire la cottura per altri 10-15 minuti (se la superficie tendesse a scurirsi troppo, ricoprite il tutto durante gli ultimi minuti, con un foglio di carta alluminio appena appoggiato sopra).

    Una volta terminata la cottura, passare la ghirlanda sopra una gratella e attendere il raffreddamento prima di tagliarla.

This post has already been read 1110 times!

Precedente Tortini dolci di riso alla cannella con canditi Successivo Dolcetti di pasta reale pugliese

4 commenti su “Ghirlanda finlandese natalizia

  1. Wow, non ho parole, è uno spettacolo! Non ho la macchina del pane, ma mi pare proprio che il risultato valga un po’ di attesa in più! Ne approfitto per augurarti un sereno Natale!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.