Crea sito

Crema al burro per farciture

Crema al burro per farciture

La crema al burro io la faccio così! 😉
La utilizzo per farcire rotoli di pan di spagna, torte multi-strato, muffins, cupcakes, biscotti ecc. ecc.
Crema al burro

La prima ricetta che leggete qui sotto è quella base, poi, a seconda degli utilizzi, la vario, la rendo più leggera, la coloro con coloranti naturali alimentari, la aromatizzo con liquori o con caffè…. a poco a poco vi scriverò tutte le varianti.


Ingredienti:

– 100 gr di burro
– 125 gr di zucchero a velo
– una bustina di vanillina in polvere

Procedimento:

Ho mescolato per bene il burro a temperatura ambiente fatto a tocchetti con lo zucchero a velo e la vanillina, io preferisco farlo con un cucchiaione di legno, fino a che si amalgama bene il tutto e spariscono tutti i grumi.

Si conserva dentro un contenitore ermetico in frigorifero un paio di settimane.

Al momento di farcire, deve essere morbida, non appena tolta dal frigo per intenderci.

Dopo la farcitura, la torta o i dolcetti che siano, vanno tenuti in frigorifero, possibilmente fino al momento di servire a tavola.

Se nelle due settimane non avete torte da farcire, potete fare una crostata utilizzando la crema al burro per fare la frolla, aggiungendo un uovo e un tuorlo e 200/250 gr di farina 00.

Un esempio di utilizzo:

Sweet red passion – pan di spagna con crema al burro alla vaniglia e liquore al cioccolato

Sweet red passion - pan di spagna con crema al burro alla vaniglia e liquore al cioccolato

Versione con Philadelphia:

– 160 gr di Philadelphia in panetto
– 150 gr di zucchero a velo
– 80 gr di burro

Stesso procedimento di prima, per una crema al burro molto gustosa e con meno calorie di quella della versione base!

Tengo a sottolineare che utilizzo solo Philadelphia originale in panetti, la crema che ne risulta è più compatta.

Un esempio di utilizzo:
Mini-cupcakes con frosting al philadelhia

mini-cupcakes

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

4 Risposte a “Crema al burro per farciture”

  1. Ciao Gabry!

    io uso solo Phildelphia originale, ma in panetto (quella scatola da due da 80 gr, rivestita di carta argentata) perchè spesso quello in vaschetta contiene un poco di liquido che, non rovinerebbe la crema, ma necessiterebbe di più zucchero per farla risultare più compatta…
    Prova e mi fai sapere 🙂 a presto cara Gabry!

  2. Ho sembrano panna.. devo dire che non l’ho mai fatta la crema al burro e queste mi invogliano ..moooltooo… Ma posso usare il classco philadelphia reperibile ovunque? la marca che prendi tu nn l’ho mai vista.. ciao

    1. Sì è ottima per farcire i dolcetti ed è sicuramente più leggera di quella classica, così se ne può mangiare uno in più! 😉 grazie Enza per essere passata! buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.