Ciambelle fritte morbidissime – ricetta Maestro R.Ferraro

Print Friendly, PDF & Email

Ciambelle fritte morbidissime – ricetta Maestro R.Ferraro

Ciambelle fritte morbidissime – ricetta Maestro R.Ferraro: quando ho letto la ricetta ho pensato immediatamente di mettere le mani in pasta e realizzare quelle invitanti ciambelline firmate Raffaele Ferraro che apparivano in tutto il loro splendore nel libro “Scuola di pasticceria”!

Ciambelle fritte morbidissime

Il maestro Ferraro è membro dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani dal 1998, il suo percorso formativo è dei più qualificati; attualmente, la sua pasticceria La Fiorente, è un punto di riferimento a San Giuseppe Vesuviano e conquista i visitatori sia con proposte innovative che tradizionali.

Per questa ricetta ho utilizzato la farina di tipo 00 Molino Orsili, un’azienda che produce farine di altissima qualità da decenni, con vera passione!

Per le ciambelle fritte morbidissime, ho pensato di scegliere questa tipologia di farina in quanto più raffinata, adatta a dolci leggeri e sofficissimi!

ciambelle fritte morbidissime

Vi assicuro che queste deliziose ciambelline non assorbono molto olio, ve ne accorgerete a fine frittura, quando vedrete l’olio rimasto nella pentola! 😉 …ed ora la ricetta!!!

Ingredienti per 22-24 ciambelle:

  • 400 gr di farina 00 Molino Orsili
  • 40 gr di zucchero semolato
  • 120 gr di burro
  • 5 uova + 2 tuorli
  • 50 ml di latte parzialmente scremato
  • 15 gr di lievito di birra in panetto (oppure 4 gr di quello secco liofilizzato)
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • 5 gr di sale
  • olio per friggere qb
  • zucchero a velo qb

Procedimento:

In una capiente terrina, ho setacciato la farina, in un incavo formato con le mani, ho deposto lo zucchero, il burro precedentemente sciolto e fatto raffreddare, il sale,3 uova e un tuorlo, metà del latte dove avevo sciolto il lievito sbriciolato, infine la scorza di limone grattugiata finemente.

Una volta ben amalgamato il tutto, ho aggiunto il latte, le uova e il tuorlo rimanenti e mescolato fino ad ottenere una palla liscia che ho poi messo a lievitare per una mezz’oretta, coprendo il contenitore con un canovaccio.

Trascorso il tempo, ho steso l’impasto ad uno spessore di circa 4-5 mm e ottenuto con due taglia pasta di diverse dimensioni (uno di 6 cm l’altro di 2 cm di diametro) tante ciambelle!

Le ho depositate sopra una teglia infarinata,ben distanziate fra loro, coperte con un canovaccio e lasciate lievitare per un’altra mezz’ora.

ciambelle fritte morbidissime

Ho fritto le ciambelle in abbondante olio bollente (circa 160-170°) avendo la cura di girarle un paio di volte fino a renderle dorate.

Ciambelle fritte morbidissime

Le ho scolate con l’aiuto di una schiumarola e depositate sopra dei fogli di carta assorbente per far perdere l’eccesso di unto.

Una volta a temperatura ambiente, ho spolverizzato le ciambelline fritte morbidissime con abbondante zucchero a velo e servito!

This post has already been read 1608 times!

Precedente Patate saporite al forno croccanti Successivo Tiramisu allo zafferano con pavesini

8 thoughts on “Ciambelle fritte morbidissime – ricetta Maestro R.Ferraro

  1. Buon sabato amica! E sì che lo è con queste deliziose ciambelle 🙂 Complimenti e buona mangiata…che faccio arrivo da te??!! Non mi accontento di guardarle attraverso lo schermo del pc 😉

    • Ma che tesoro cara Elena! l’impasto era davvero morbidissimo ed in più hanno assorbito un niente di olio! da rifare assolutamente! 😀 buona settimana!

Lascia un commento