Girelle con fichi secchi al rum

Girelle con fichi secchi al rum

Girelle con fichi secchi al rum: la dimostrazione che con pochi e semplici ingredienti, si può creare qualcosa di buono, genuino, senza eccessi di calorie e che soddisfa occhio ma soprattutto il palato!

girelle con fichi secchi

Delle deliziose, morbide e profumate girelle ai fichi secchi e rum, nate come delle semplici brioche da colazione ma, che travestite a festa stupiranno i vostri ospiti in tante altre occasioni!

INGREDIENTI PER L’IMPASTO (12 GIRELLE):

VERSIONE CON BIGA DA PREPARARE LA SERA PRIMA…

  • 380 gr di farina 1 (oppure 0 o 00) + 120 gr di biga ottenuta da 80 gr di farina, 40 ml di acqua, 0,5 gr di lievito di birra in panetto
  • 80 gr di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 65 gr di burro
  • 220 ml di latte parzialmente scremato
  • 3-4 gr di lievito di birra in panetto

VERSIONE CLASSICA, VELOCE, SENZA BIGA…

  • 500 gr di farina 1 (o 0 oppure 00)
  • 80 gr di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 65 gr di burro
  • 220 ml di latte parzialmente scremato
  • 15 gr di lievito di birra in panetto

…PER LA FARCITURA:

  • 150 gr di fichi secchi
  • 4 cucchiai di confettura di prugne (o la vostra preferita)
  • un bicchierino di rum
  • decorazioni di zucchero e con matite brillanti a piacere

Procedimento:

La sera prima, ho preparato la biga mescolando farina, acqua a temperatura ambiente e un briciolo di lievito, coperto la ciotola con un canovaccio e lasciata riposare tutta la notte fuori dal frigorifero (d’inverno) e dentro il frigorifero (d’estate).

nb. con la biga si ottengono degli impasti leggeri con minima quantità di lievito! per leggere curiosità e tutto quello che c’è da scoprire sulla biga e sul poolish, clicca —> QUI

Il giorno dopo, ho preparato l’impasto vero e proprio, mettendo la farina setacciata nell’impastatrice, praticato una buca al centro e depositato all’interno, biga a pezzetti (tolta da frigorifero un’ora prima se d’estate), zucchero, burro fuso a temperatura ambiente e uovo.

Ho cominciato a mescolare a bassa velocità con il gancio ad uncino (a mano andrà benissimo) e aggiunto poco per volta il latte intiepidito assieme al lievito a pezzettini.

Se optate per il metodo veloce senza biga, mescolare farina assieme a zucchero, burro fuso, uovo, latte intiepidito dove avrete fatto sciogliere precedentemente il lievito, poco per volta, e procedere da qui in poi, allo stesso modo.

Una volta amalgamato il tutto e formato una palla lucida che si stacca dalle pareti, ho coperto il recipiente e fatto lievitare per un’ora (o fino a che l’impasto è raddoppiato).

Nel frattempo, in una terrina ho messo bagnato i fichi secchi tagliati a pezzetti con il rum e unito la confettura.

Trascorso il tempo di lievitazione, ho ripreso il panetto, steso con il mattarello leggermente infarinato, formato un rettangolo in una sfoglia (circa 30 x 40 cm) e distribuito sopra la farcitura, lasciando un cm libero sul bordo.

Ho arrotolato la pasta dal lato più lungo e formato un salsicciotto che ho poi tagliato in 12 girelle.

girelle con fichi secchi

Ho lasciato riposare per 20 minuti e cotto in forno a 180° (già a temperatura) sopra una teglia ricoperta di carta-forno, tenendole ben distanziate le girelle l’una dall’altra.

Una volta cotte (circa 20 minuti) le ho sfornate e deposte sopra una gratella per far perdere l’umidità in eccesso.

Una volta raggiunta la temperatura ambiente, ecco come le ho trasformate nella versione adatta alle feste di Carnevale

girelle con fichi secchi

… e nella versione S.Valentino!

Girelle con fichi secchi al rum

girelle con fichi secchi

Un grazie speciale all’amica Gabriella del blog La forchetta d’argento che mi ha donato la meravigliosa rosa gialla che appare nelle foto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

This post has already been read 2692 times!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Crostata al farro integrale e confettura di fragole Successivo Tortine integrali con frutti di bosco e cannella

3 thoughts on “Girelle con fichi secchi al rum

Lascia un commento