Crea sito

Panna cotta e more

Panna cotta e more

Panna cotta e more

Un delizioso e fresco dessert dal gusto delicato, adatto non solo alla stagione calda, ma da assaporare tutto l’anno come un fine pasto leggero che non appesantisce!

Facile e veloce da preparare, panna cotta e more in un’irresistibile presentazione che conquista per la sua semplicità!

Ho voluto alleggerire la panna cotta, utilizzando panna fresca assieme a pari peso di yogurt bianco, se preferite, al posto di quest’ultimo, potete usare semplicemente del latte parzialmente scremato, o per una versione più ghiotta, solo panna fresca (500 ml in totale).

Ingredienti:

– 12-14 savoiardi

– una confezione di panna cotta S.Martino

– 250 ml di panna fresca

– 200 ml di yogurt bianco

– un cestino di more (200 gr)

– tre bicchierini di limoncello

– zucchero a velo

Procedimento:

Ho versato il preparato per panna cotta in una casseruola e aggiunto poco per volta, la panna, lo yogurt e un bicchierino di limoncello, mescolando per bene per evitare i grumi.

Ho portato ad ebollizione continuando a mescolare con un cucchiaio di legno e lasciato bollire per un paio di minuti.

Ho ricoperto uno stampo rettangolare con i savoiardi bagnati nel limoncello rimanente diluito con poca acqua versato sopra la panna cotta prima che solidifichi.

Ho passato in frigorifero lo stampo per due ore (meglio ancora, tutta la notte).

Ho impiattato, ricavando le porzioni con un coppa pasta ovale, guarnito con le more e una spolverata esclusivamente scenografica di zucchero a velo.

Panna cotta e more

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.