Dolcetti di pasta reale pugliese

Dolcetti di pasta reale pugliese: per questi favolosi dolcetti devo ringraziare la mia amica Elena (Zia Ralù) appassionata di cucina, esperta di piatti regionali, a cui ho rubato letteralmente la ricetta! Appena li ho visti comparire sullo schermo, ne sono rimasta subito colpita e quando ho saputo che come ingrediente base c’erano le mandorle, mi sono precipitata ad acquistare tutti gli ingredienti e mettermi all’opera.

In questi giorni, ne sto facendo in gran quantità, poichè finiranno imbustati con tanto di fiocchetto dorato, da regalare ad amici e parenti durante le feste natalizie; credo sia un pensiero gradito… mettono allegria e soprattutto sono molto golosi!

A questo proposito, volevo fare un’unica raccomandazione: uno tira l’altro… preparatevi a dover mettere il freno poichè sono piuttosto calorici! circa 100 calorie a dolcetto (dipende dalle dimensioni)… ma non pensiamoci! ^_^

dolcetti di pasta reale
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:8-10 minuti
  • Porzioni:30-35 palline
  • Costo:Medio

Ingredienti

Preparazione

  1. dolcetti di pasta reale

    Per prima cosa, ho tritato (non troppo finemente) le mandorle assieme metà dello zucchero.

    A parte, ho sbattuto leggermente gli albumi assieme al rimanente zucchero, aggiunto la buccia grattugiata dei limoni facendo attenzione a non grattugiare la parte bianca perchè piuttosto amara, infine le mandorle precedentemente tritate.

    Ho diviso in tre parti il composto ottenuto, ho aggiunto qualche goccia di colorante alimentare (blu, rosso e giallo), mescolato per bene per uniformare il colore e lasciato riposare una mezz’oretta.

    nb. non è fondamentale colorare l’impasto, potete lasciarlo al naturale.

    Mentre il forno raggiungeva la temperatura di 180°, ho formato tante palline del peso di circa 15-18 g che ho poi rotolato nello zucchero semolato prima di infornarle sopra una placca da forno e cuocerle per circa 8-9 minuti (controllate attentamente durante gli ultimi minuti di cottura, poichè ogni forno lavora diversamente e potrebbero passare di cottura, non devono scurirsi, nel caso prendessero troppo colore spegnete immediatamente e toglietele dal forno).

    Una volta cotte, le ho sfornate e lasciate raffreddare senza toglierle dalla leccarda, poichè potrebbero deformarsi.

    Una volta a temperatura ambiente potete confezionarle all’interno di sacchettini trasparenti chiusi con un fiocchetto colorato e regalarle, oppure servirle all’interno di pirottini colorati.

This post has already been read 3317 times!

Precedente Ghirlanda finlandese natalizia Successivo Uova in cocotte con peperoni e pecorino

5 commenti su “Dolcetti di pasta reale pugliese

  1. Mammia mia cosa può essere la pasta reale, ne mangerei a tonnellate! Mi piace come l’hai utilizzata per la creazione di questi dolcini nei pirottini 🙂 E mi piace anche l’idea che ci hai dato per confezionarli e regalarli 🙂 Auguroni!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.