Crema zabaione ricetta della nonna

Crema zabaione ricetta della nonna: probabilmente per i nostri nonni cucinare era più una missione, che un piacere, una passione; in alcuni momenti difficili serviva non solamente a riempire la pancia, ma lo si faceva anche per il cuore e per la mente.
Cucinare era un momento da vivere spesso tutti assieme; magicamente in pochi minuti, farina e uova sotto il mattarello diventavano tagliatelle, patate schiacciate e farina divenivano gnocchi, farina e acqua, della polenta fumante da servire a tavola con alimenti provenienti dal proprio orto, dal pollaio ecc.
Da piccola tenevo un quaderno delle ricette di casa, un prezioso libro che mi ha accompagnato ai giorni d’oggi….
Tra le ricette che mi proponevo di preparare per il blog, da inserire nelle ricette base, era da un pò che avevo in mente la crema zabaione!
Da piccola al posto del marsala mettevano il caffè, non mi piaceva molto, non era sufficientemente dolce; allora ci si fermava a quello che qui in Veneto si chiama sbatudin, semplicemente tuorlo d’uovo sbattuto con lo zucchero, a mano, con un cucchiaio di legno, fino a farlo diventare una spuma chiara da mangiare con i biscotti.
Poi negli anni, credo alle medie, mi hanno fatto assaggiare il vero zabaione, quello con il marsala, diciamo che non era tra i miei alimenti preferiti e subito ho capito, poichè amavo già ai tempi cucinare, che era meglio introdurlo in qualche dolce stratificato (fette di panettone o pandoro, o colomba avanzata, biscotti secchi, tutti ovviamente prima bagnati…) 🙂
Veniamo alla ricetta dei nonni e al passo passo per ottenere il perfetto zabaione.
La ricetta originale prevedeva, un tuorlo, e poi, tenendo come misura mezzo guscio, un mezzo guscio di zucchero e un mezzo guscio di marsala, per ogni persona.
Pesando gli ingredienti, la ricetta risulta la seguente:

Crema zabaione ricetta della nonna
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Tuorli
  • 80 gZucchero semolato
  • Mezzo bicchiereMarsala secco

Preparazione

  1. In un pentolino, ho lavorato zucchero e tuorli con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto soffice, bianco e spumoso (vi assicuro che la mia nonna e la mia mamma lo facevano a mano, sbattendo con un cucchiaio di legno e veniva bene ugualmente).

  2. Ho unito il marsala a filo, mescolando fino ad amalgamarlo bene.

  3. Ho cotto a bagno-maria a fiamma medio-bassa, fino a quando la crema non comincia a rapprendersi e a velare il cucchiaio.

  4. Crema zabaione ricetta della nonna

    Una volta cotta, l’ho passata in cocottine mono-uso e servita accompagnata da biscottini.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
... al cucchiaio e creme per farciture, Dolci tentazioni, Le ricette base a modo mio
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Grissinotti con semi di sesamo Successivo Sofficini fatti in casa in semplici mosse - fritti e al forno

2 commenti su “Crema zabaione ricetta della nonna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.