Crea sito

Castagnole alla ricotta

Castagnole alla ricotta: è tempo di dedicarsi ai dolci fritti prima che sia troppo tardi! approffitiamo di queste ultime settimane di Carnevale per sbizzarrirci in dolcetti vari da preparare velocemente e da cuocere tuffandoli direttamente nell’olio bollente!

Per questa ricetta mi sono affidata all’amica Federica (ecco nel suo blog, la sua versione) che conosco da anni ormai e posso dire con assoluta tranquillità, che con le sue ricette si va sul sicuro, voglio anche ringraziare Letizia che a quanto pare, le aveva precedentemente passato la ricetta! Un bacio ad entrambe!

castagnole alla ricotta
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 25-30 castagnole
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 240 g Farina 00
  • 125 g Ricotta
  • 65 g Zucchero
  • 60 g Latte
  • 2 Tuorli
  • 8 g Lievito in polvere per dolci (mezza bustina)
  • q.b. Scorza di limone
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Olio di semi di arachide (per friggere)
  • q.b. Zucchero a velo (per spolverizzare a piacere)

Preparazione

  1. castagnole di ricotta

    In una terrina, ho mescolato farina assieme al lievito, zucchero e sale.

    Ho aggiunto, ricotta, latte e tuorli, tutto a temperatura ambiente, amalgamato bene il tutto e formato sulla spianatoia leggermente infarinata, dei cordoncini come si fa per gli gnocchi, del diametro di un dito o poco più, e tagliati a pezzetti.

    Ho fritto 8-9 castagnole per volta, in una pentola dai bordi alti (io in una dal diametro 24 cm con 600 ml di olio di arachide), cuocendole per un paio di minuti, fino a quando non hanno assunto un bel colore dorato.

    Le ho tolte dall’olio e depositate sopra un foglio di carta-assorbente per far perdere l’olio in eccesso.

    Una volta raffreddate, le ho cosparse di zucchero a velo.

    Sono ottime anche il giorno dopo, ma non credo ne avanzeranno…, nel caso conservatele all’interno di un contenitore ermetico a temperatura ambiente.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

11 Risposte a “Castagnole alla ricotta”

  1. Un paio non li rifiuterei nemmeno io, troppo buone. Io le avevo fatte con ricotta, ma al forno e dovrei rifarle perché una mia amica le ha fatte e ha detto che si sciolgono in bocca. Mi ha fatto venire una voglia. Intanto godo virtualmente le tue e ti auguro una splendida giornata ! Claudia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.