Straccetti di pollo fritti alla salvia e semi di sesamo

Straccetti di pollo fritti alla salvia e semi di sesamo: deliziosi e saporiti bocconcini da servire durante un aperitivo tra amici o come secondo per una cena veloce!

La marinatura conferisce ai filetti di pollo, un sapore più intenso!

Sperimentate la marinatura che più vi stuzzica, creando ogni volta, nuovi abbinamenti di sapori: rosmarino, pepe in grani, paprika, ecc.

Il recipiente più adatto per la marinatura è un contenitore in vetro, ceramica o vetro, da preferire ai contenitori di metallo o plastica che potrebbero rilasciare sostanze non troppo… salutari!

Ricordate sempre che la carne di pollo, come quella di tacchino va sempre cotta bene, in modo che il calore possa penetrare fin all’interno della carne e distruggere la sua carica batterica.

straccetti di pollo
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:10-12 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 500 g Petto di pollo
  • mezzo Limoni
  • qualche foglia Salvia
  • qualche bacca Ginepro
  • 2 Uova
  • q.b. Acqua gassata
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Sale e Pepe
  • 3 cucchiai Semi di sesamo
  • q.b. Olio di semi di arachide
  • 1 spicchio Aglio

Preparazione

  1. Per prima cosa, ho fatto marinare il pollo a straccetti in un contenitore di pyrex ampio abbastanza da contenere la carne senza che sia costretta, con la salvia, le bacche di ginepro leggermente schiacciate, aglio sbucciato e tagiato a fettine, poco sale e pepe, buccia grattugiata e succo del limone.

  2. Trascorsa un’oretta (da una a due ore sarà sufficiente), ho panato gli straccetti di pollo, passandoli prima nelle uova sbattute precedentemente con poca acqua gassata e qualche pizzico di sale, poi nel pan grattato con i semi di sesamo (per una panatura più spessa, ripetere due volte l’operazione).

  3. Ho infine fritto, quattro-cinque minuti per lato, gli straccetti di pollo in olio bollente, preferibilmente di arachide o d’oliva che tengono di più la temperatura, avendo un punto di fumo piuttosto alto, regolando la fiamma di tanto in tanto se vedete che prendono colore troppo in fretta.

  4. straccetti di pollo

    Una volta cotti, ho passato gli straccetti di pollo sopra una carta assorbente per far perdere l’unto in eccesso e servito subito.

Note

 

This post has already been read 485 times!

Antipasti & stuzzicherie, Secondi di carne, Secondi, piatti unici, contorni, uova ed insaporitori
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Biscotti due a due con ganache al cioccolato Successivo Cous cous con polpettine e verdure

2 commenti su “Straccetti di pollo fritti alla salvia e semi di sesamo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.