Peperoni ripieni di quinoa

Print Friendly, PDF & Email

Peperoni ripieni di quinoa: un piatto pieno di colore, gioioso e gustoso, ma soprattutto sano ed equilibrato, che può essere considerato un primo, un secondo vegetariano o un piatto unico quando si ha voglia di stare leggeri, da assaporare ancora fumante, appena tolto dal forno durante la stagione invernale, oppure freddo o tiepido durante la stagione calda.

La quinoa è un cereale privo di glutine, chiamato il cibo della salute, per via delle sue numerose proprietà benefiche.

Oltre a contenere fibre e minerali come fosforo, zinco, ferro e magnesio, contiene tutti gli amminoacidi essenziali e in proporzioni bilanciate, caso raro nel regno vegetale,

 

peperoni ripieni di quinoa
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Peperoni (gialli e/o rossi a piacere) 3
  • Brodo vegetale 300 ml
  • Olive nere qualche cucchiaio
  • Passata di pomodoro 400 ml
  • Olio extravergine d’oliva qualche cucchiaio
  • Prezzemolo q.b.
  • Origano q.b.
  • Grana padano (a piacere) q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. peperoni ripieni di quinoa

    Ho pulito e lavato i peperoni, togliendo semi e filamenti bianchi che risulterebbero indigesti; due li ho tagliati in 4 parti ognuno, ottenendo 8 barchette, mentre l’ultimo, a listarelle e poi a quadrottini larghi un dito.

    In una pirofila capiente, oppure in 4 pirofile mono-porzione, ho versato la passata sul fondo, le barchette sopra, aggiustato di sale, completato con un filo d’olio e passata in forno ben caldo 200-220° a cuocere per circa 20 minuti.

    Nel frattempo, in una capiente casseruola, ho cotto la quinoa, dopo averla prima sciacquata sotto l’acqua corrente per togliere la “saponina” sostanza naturale che la renderebbe leggermente amara, assieme al brodo già bollente per circa 10 minuti, girando di tanto in tanto, a fiamma dolce, poi unito i coriandoli di peperone e le olive tagliate a rondelle, e continuato la cottura per altri 5 minuti.

    Trascorso il tempo, ho aggiunto prezzemolo ed origano tritati finemente, mescolato qualche secondo e lasciato riposare.

    Ho tolto i peperoni dal forno, senza spegnerlo, riempiti con il mix quinoa, aggiunto poco grana grattugiato, un filo d’olio e proseguito la cottura accendendo possibilmente anche il grill per qualche minuto, fin che il formaggio non si è sciolto.

  2. peperoni ripieni di quinoa

    Ho servito i peperoni ripieni di quinoa bollenti, ma sono perfetti anche tiepidi..

Altre idee con i peperoni…

This post has already been read 447 times!

Primi, Secondi vegetariani, Secondi, contorni & uova
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Pizzette rosse al basilico (con base della pissaladière) Successivo Bocconcini al pesto e mandorle

8 thoughts on “Peperoni ripieni di quinoa

Lascia un commento