Crea sito

Pasta fatta in casa alla liquirizia senza uova

Pasta fatta in casa alla liquirizia senza uova: da tempo volevamo sperimentare la pasta con impasto alla liquirizia, poi ce ne eravamo scordati o forse per pigrizia, avevamo trascurato nonna-papera, per chi non la conoscesse con questo nome, la macchinetta per tirare la pasta!

Poi un pomeriggio a Fico – Bologna, rieccola apparire in un menu di un ristorante: pasta alla liquirizia!

Ci siamo fermati per un pranzo veloce e non ricordo quanto abbiamo pagato per due piattini di spaghetti insapore conditi con l’olio…. forse l’ho rimosso il più velocemente possibile.

Ci siamo ripromessi di rifarla a casa… magari con un po’ più di sapore!

In tanti mi hanno poi chiesto con che cosa si abbinasse questa pasta, credendo che avesse un sapore troppo intenso; assicuro innanzitutto che ha un sapore delicatissimo e la trovo perfetta sia con il sugo al pomodoro classico, magari leggermente piccante, oppure con il pesce (calamari, seppie, cape sante, gamberetti….).

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2 – 3 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 200 g Farina rimacinata di duro
  • 120 ml Acqua
  • un cucchiaio di Liquirizia in polvere

Preparazione

  1. In un pentolino, ho scaldato leggermente due dita di acqua sciogliendovi la liquirizia in polvere.

  2. Ho passato il liquido in una terrina e aggiunto la rimanente acqua, poi la farina a pioggia, mescolando fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

  3. Pasta fatta in casa alla liquirizia

    Ho fatto riposare la pasta una mezz’oretta coprendola con della pellicola, dopo di che, ho tirato la sfoglia, dapprima con il mattarello infarinato, poi con la macchinetta spolverizzando bene le strisce prima di passarle sotto i rulli e tagliarle.

  4. Pasta fatta in casa alla liquirizia senza uova

    CONSIGLI:

    In generale, quando stendete la pasta in casa, tenete presente che le sfoglie più sottili sono più adatte alle paste ripiene (sia di piccole che grandi dimensioni), mentre poco più spesse, saranno adatte a tagliatelle, fettuccine, maltagliati, ecc.

    Se dovete preparare lasagne, pappardelle e paste di largo taglio da condire con sughi e ragù da cuocere nel forno e gratinare, la pasta dovrà essere stesa sottilmente.

  5. Pasta fatta in casa alla liquirizia

Note

Per la stessa ricetta, ma con le uova, seguite il passo-passo —> QUI, sostituendo il concentrato di pomodoro con la polvere di liquirizia.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.