Crea sito

Crostata integrale con composta di mirtilli

Crostata integrale con composta di mirtilli

Crostata integrale con composta di mirtilli: una crostata sfiziosa e sana che vi conquisterà con la sua frolla integrale e senza burro e la deliziosa composta ottenuta da dolci, succosi e profumati mirtilli!

Crostata integrale con composta di mirtilli

Sana, nutriente e genuina, questa crostata integrale è adatta alla merenda o alla prima colazione; potete preparare in anticipo sia la composta che la frolla.

In genere, quando preparo la frolla, raddoppio le dosi così posso conservarne la metà per un’altra preparazione, la congelo, e al momento del bisogno, la faccio scongelare lentamente nel frigorifero tutta la notte.

Ingredienti per la base:

  • 350 gr di farina tipo 2 di grano tenero
  • 120 ml di olio extra-vergine di oliva
  • 50 gr di farina di mandorle
  • 120 gr di zucchero semolato
  • 1 uovo + un tuorlo
  • la punta di un cucchiaino di bicarbonato in polvere (non necessario)
  • un pizzico di sale

… per la composta di mirtilli (ricetta di cucina corriere)

  • 500 gr di mirtilli neri maturi
  • 300 gr di zucchero
  • 200 ml di acqua

… in più

  • eventuale zucchero a velo qb


Procedimento:

Ho lavato e asciugato delicatamente i mirtilli.

In un pentolino ho portato al bollore acqua e zucchero a fiamma bassa, fatto addensare per qualche minuto e appena ha iniziato a far schiuma, ho aggiunto i mirtilli,  portati a cottura a fiamma dolcissima (circa un’ora e un quarto) e fatti raffreddare mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo, in una terrina capiente, ho impastato insieme: olio, zucchero a velo, uova, le due farine, bicarbonato, sale, formato una palla e messa a riposare in frigorifero.

Una volta a temperatura ambiente la composta di mirtilli, ho tolto dal frigorifero la pasta frolla, con 2/3 della stessa ho ottenuto un cerchio poco più largo delle dimensioni della tortiera, distribuito sopra la composta e ottenuto con la pasta rimanente i classici intrecci delle crostate, che ho steso sopra delicatamente.

Ho infornato a 180° e cotto per circa 40 minuti (controllate che non diventi troppo dorata in superficie, copritela verso la fine con un foglio di carta alluminio appena appoggiato sopra).

crostata integrale

Una volta a temperatura ambiente l’ho cosparsa di zucchero a velo.

nb. al posto della farina di tipo 2 potete usare la tipo 1, o, se non le trovate, le classiche 0 o 00, ma non otterrete lo stesso risultato 😉 .

In sostituzione all’olio, potete utilizzare il burro, in questo caso la dose per questa ricetta è di 150 gr.

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

4 Risposte a “Crostata integrale con composta di mirtilli”

  1. Wow che buona 🙂 Mi ingolosisce tantissimo! Da quando poi ho provato la frolla all’olio mi si è aperto un mondo per me che ho sempre creduto che solo quella burrosa e con farina 00 fosse la migliore come sapore!!!! Guarda qui invece che bontà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.