Crea sito

Bretzel rolls

Bretzel rolls

Tra qualche giorno raggiungeremo per la seconda volta la Polonia una terra piena di sorprese e capace di stupire anche il turista più scettico, con città e paesaggi meravigliosi, ottimo cibo, con un popolo che conosce l’ ospitalità, che ti fa sentire a casa anche in un Paese straniero dove non conosci una parola della lingua locale!
In questi giorni pensando a quel Paese mi venivano in mente scorci delle città, case e balconi colorati, luci e profumi particolari, le bancherelle agli angoli delle strade con pagnotte enormi di pane, o collane di bretzel intrecciati, forme di golka e di oscypek (formaggi locali) dalle forme strane arrostiti alla brace, i pierogi (deliziosi ravioli tipici) da passeggio serviti nei coni di carta!
Ispirandomi ai bretzel mangiati in Polonia ho pensato di mettermi all’ opera e creare questa volta dei paninetti con lo stesso impasto ( bretzel rolls conosciuti anche in altri Paesi ) morbidissimi, da farcire con gli ingredienti preferiti o da mangiare semplicemente così, al naturale!

Il procedimento sembra lungo e laborioso ma vi assicuro che basta prenderci la mano un attimo e tutte le operazioni, compresa la bollitura nell’ acqua e bicarbonato, diventeranno molto più semplici di quanto crediate! 🙂

Ingredienti:

– 250 gr di farina 00
– 250 gr di farina manitoba
– 250 ml di acqua
– 50 gr di burro
– un cubetto di lievito da 25 gr
– due cucchiaini di sale
– un cucchiaino di zucchero
– semi di lino o di papavero qb
– sale grosso qb

in più…

– 2 litri di acqua
– un cucchiaio e mezzo di bicarbonato in polvere

Procedimento:

Con l’ impastatrice, ho mescolato a bassa velocità: farina, burro a temperatura ambiente a tocchetti e il lievito che avevo precedentemente sciolto in poca acqua assieme ad un cucchiaino di zucchero, ho aggiunto poi la rimanente acqua, poco per volta, e per ultimo il sale. Ho fatto andare a velocità media per 6-7 minuti dopodichè ho messo a lievitare il panetto in un luogo tiepido, lontano da spifferi, coprendo con un canovaccio umido il recipiente.

Dopo un’ ora e mezzo la pasta raggiungeva il bordo dell recipiente.

Ho impastato brevemente a mano e diviso l’ impasto in 12 palline (circa 60 gr l’ una) e lasciate lievitare per mezz’ oretta sopra un foglio di cartaforno leggermente infarinato e coperte da un altro foglio.

Bretzel rolls

Ed ora l’ operazione più delicata: la bollitura prima di essere cotti in forno!

Trascorso il tempo della seconda lievitazione ho immerso delicatamente a due alla volta i bretzel rolls nell’ acqua bollente (a dire la verità li ho letteralmente tuffati 😀 ma vi consiglio di usare un mestolo forato sia per immergerli che per toglierli dall’ acqua bollente!).

bretzel rolls

I paninetti verranno quasi subito a galla, ho aspettato 15 secondi, li ho girati, aspettato altri 15 secondi e e tolti dall’ acqua con l’ aiuto di una schiumarola.

Li ho deposti direttamente sopra la teglia che va in forno, decorati con sale grosso e semini e infornato per circa 25 minuti a 200°.

bretzel rolls

Sbirciamo dentro il forno!

bretzel rolls

Quando si imbruniscono sono pronti!

bretzel rolls

Croccanti e saporiti fuori morbidissimi all’ interno! i bretzel rolls si conservano per due tre giorni in un contenitore ermetico, o in freezer per più tempo, passati sotto il grill qualche minuto riacquistano la croccantezza del primo giorno.

Con questa ricetta partecipo al contest IL VIAGGIO IN UN PIATTO

proposto dal blog La cascata dei sapori.

il viaggio nel piatto

Altre idee:

Bretzel o pretzel fatti in casa

Jerusalem bagel

Panini stelle & strisce home made

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

2 Risposte a “Bretzel rolls”

  1. Wowa allora buon viaggio tesoro bello 😀 E grazie per averci insegnato queste bontà, adoro imparare i cibi stranieri così da poterli alternare a quelli della cucina nostrana ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.