Pesto di mandorle ed erbe aromatiche

Pesto di mandorle ed erbe aromatiche: un condimento prelibato, veloce da realizzare, perfetto per i vostri primi piatti ma non solo; fatene in abbondanza perchè vi tornerà utile per insaporire impasti di pane, farcire torte salate e rotoli di pasta sfoglia.

Il pesto si conserva in frigorifero, all’interno di un contenitore ermetico per non più di una settimana, ma potete benissimo conservarlo in freezer e scongelarlo all’occorrenza, all’interno delle vaschette per il ghiaccio, per un paio di mesi.

pesto di mandorle
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Porzioni:
    6-8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • mezza tazza Mandorle (pesate senza guscio)
  • mezza tazza Olio extravergine d’oliva
  • 1 mazzetto Basilico fresco
  • 1 mazzetto Timo fresco
  • 1 mazzetto Origano fresco
  • qualche ago Rosmarino
  • 60 g Parmigiano reggiano
  • un pezzetto Zenzero fresco (oppure aglio opzionale)
  • qualche pizzico Sale

Preparazione

  1. Con l’aiuto di un robot da cucina, ho frullato mandorle (se utilizzate quelle sbucciate, tostatele prima qualche minuto in una padella ben calda) assieme allo zenzero.

     

  2. Ho aggiunto tutte le erbe aromatiche ben lavate e poi asciugate, il parmigiano e frullato bene per 30 secondi.

     

  3. TRUCCHETTO:

    Aggiungete un cubetto di ghiaccio nel robot prima di inserire le erbe aromatiche in modo da ottenere un pesto di un bel colore brillante, in questo modo, inoltre, le lame non si scalderanno e non danneggeranno gli ingredienti.

     

  4. A questo punto, sempre continuando a frullare, aggiungete l’olio a filo, poco per volta, frullate bene e aggiustate di sale solo alla fine.

  5. “Con questa ricetta partecipo al contest MEAT FREE CONTEST ideato da Una mamma che cucina ed ospitato dal blog Mani in pasta quanto basta
  6. contest

This post has already been read 1055 times!

Le ricette base a modo mio, Primi
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Treccine e croissant di pasta brioche Successivo Treccine al parmigiano con semi di sesamo e papavero

2 commenti su “Pesto di mandorle ed erbe aromatiche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.