Crea sito

Pane al farro con semi di amaranto

Pane al farro con semi di amaranto

Spesso mi soffermo più del dovuto davanti lo scaffale al supermercato delle spezie e dei semini; vengo catturata dal colore o dalla forma, a volte dal nome, come è successo in questo caso: semi di amaranto, che sono piccolissimi, quasi invisibili, perfettamente tondeggianti di colore chiaro…

Mi sono chiesta diverse volte perchè, sebbene l’amaranto sia una tonalità del rosso, i semi di amaranto siano di tutt’altro colore, ebbene lo scopro solo ora, facendo delle ricerche: i fiori della pianta di amaranto sono di un bel rosso cupo, simile al granata, e danno il appunto il nome al colore omonimo.

Una volta a casa ho voluto utilizzarlo subito in una preparazione e mi sono messa al lavoro: … è nato così per caso (o quasi) il pane al farro con semi di amaranto!

Ingredienti:

– 400 gr di farina di farro
– 100 gr di farina di grano duro
– 100 gr di farina 0 (più qb per il piano di lavoro)
– 400 ml di acqua
– 30 ml di olio extra-vergine di oliva
– 1 cubetto di lievito di birra da 25 gr
– la punta di un cucchiaino di zucchero
– un cucchiaino e mezzo di sale
– semi di amaranto qb
– latte qb (per spennellare

Procedimento:

Nella ciotola dell’impastatrice ho messo i tre tipi di farina e al centro ho aggiunto il lievito che avevo fatto sciogliere precedentemente assieme allo zucchero nell’acqua tiepida e l’ olio e ho fatto andare a velocità bassa per cinque-sei minuti, mescolando fino ad ottenere un composto morbido che si staccava perfettamente dalle pareti, a questo punto ho aggiunto il sale e ho fatto andare altri 5 minuti a velocità sostenuta.

nb. il lievito di birra va sciolto nell‘ acqua tiepida (mai troppo calda perchè potrebbe uccidere i lieviti), assieme ad una punta di un cucchiaino di zucchero o di miele che facilitano la lievitazione.
Mai far venire in contatto il sale con il lievito, aggiungerlo solamente alla fine, quando l’ impasto è quasi pronto per essere messo a lievitare.

Ho messo a lievitare in un luogo tiepido, coprendo il contenitore con un canovaccio, per circa due ore e mezza (in alternativa tutta la notte in frigorifero).

Ho ripreso la pasta e dopo averla impastata leggermente con le mani (risulterà molto morbida … aggiungete a questo punto farina 0 quanto basta per riuscire a impastare agevolmente) ho formato delle pagnotte abbastanza grandi, le ho spennellate con del latte, distribuito un bel pò di semini di amaranto sulla superficie e con un coltello affilato ho inciso una croce per farle lievitare meglio.

Ho messo nuovamente a lievitare, dopo un’ora le pagnotte avevano raddoppiato di volume.

Pane al farro con semi di amaranto

Ho infornato a 210° (forno già caldo) per circa 35-40 minuti.

nb. molto importante è creare umidità all‘ interno del forno che aumenterà la lievitazione.

Poi prima di infornare, mentre il forno raggiunge la temperatura, inserite un pentolino ovviamente senza manici o di terracotta con dell‘ acqua dentro, che lascerete all‘ interno anche una volta infornato il pane, e che toglierete dopo una mezz‘ oretta di cottura.

Da quel momento in poi si creerà una bella crosticina croccante, che l‘ umidità in quel momento di cottura eviterebbe di formare.

Dopo 25 minuti ho tolto il pentolino e ho finito la cottura.

A questo ho spalancato il forno per qualche minuto, tolto il pane e appoggiato sopra una gratella per fargli perdere l’umidità e asciugare piú velocemente.

Pane al farro con semi di amaranto

Il pane risulta croccante esternamente per via dell’aggiunta di semola rimacinata di grano duro, all’interno, ben alveolato, morbido… assolutamente non gommoso.

Si conserva perfettamente per un paio di giorni, si può anche congelare e conservare per anche un mese in freezer.

 

torna alla —> [maxbutton id=”1″]

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Una risposta a “Pane al farro con semi di amaranto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.