Focaccia al rosmarino – impasto con lievito di birra e uova

Focaccia al rosmarino – impasto con lievito di birra e uova: per questa focaccia mi sono lasciata ispirare da un paio di ricette di Antonino Esposito, uno dei re della pizza italiana, super-esperto di farine, impasti, lievitazioni, cotture e farciture di pizze!

Le ricette in questione prevedevano l’utilizzo dell’uovo all’interno dell’impasto e mi sono lasciata subito tentare! L’uovo rende l’impasto molto elastico, e senza impastare molto e procedere con pieghe varie, otterremo un’alveolatura maggiore poichè le proteine contenute nell’uovo, trattengono di più i gas di fermentazione.
Le focacce, una volta cotte (così come le pizze ed altri impasti) risulteranno anche più morbide!

focaccia al rosmarino
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30-35 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 450 g Farina (oppure farina 00)
  • 200 ml Acqua
  • 50 g Burro
  • 2 Uova
  • 4 g Lievito di birra secco (anche un solo grammo se avete tempo per fare lievitare più a lungo)
  • 1 cucchiaino Sale
  • la punta di cucchiaino Zucchero
  • q.b. Rosmarino
  • q.b. Sale grosso aromatizzato a piacere (io quello alla paprika )
  • 2 cucchiai olio

Preparazione

  1. focaccia al rosmarino

    Per prima cosa ricordatevi di togliere le uova dal frigorifero così da poterle usare a temperatura ambiente, poi sciogliete il burro a bagno-maria o al microonde e lasciate raffreddare.

    In un capiente recipiente, o sopra il piano di lavoro, ho versato la farina a fontana, al centro l’acqua, il lievito (se è usate quello fresco spezzettatelo), il burro, le uova leggermente sbattute, il sale e l’acqua poco per volta, iniziando a lavorare con le mani, all’inizio con delicatezza, poi con vigore, fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea.

    Ho messo a lievitare l’impasto in luogo caldo della casa, avendo cura di coprire il recipiente con un canovaccio, fino al raddoppio (dipende dalla temperatura che avete in casa, io un paio di ore).

    nb. se usate una quantità più bassa di lievito, anche un paio di grammi bastano, lasciate lievitare tutta la notte in frigorifero.

    Trascorso il tempo, ho steso il composto su due teglie rotonde del diametro di 22-24 cm, leggermente unte, usando i polpastrelli (sconsiglio il mattarello, porta fuori tutta l’aria incorporata e non otterrete una bella alveolatura) e messo a lievitare fino al raddoppio.

    nb. la teglia preferibilmente, deve essere con i bordi alti, non come quelle per la pizza, così cresce meglio.

    Ho poi spennellato la superficie delicatamente, con dell’olio, distribuito rosmarino tritato e poco sale grosso e cotto in forno ventilato a 200° per circa 20 minuti (oppure nel forno a microonde combinato: funzione microonde 600w + ventilato a 180° per circa 12-13 minuti.

    La focaccia al rosmarino può anche essere congelata e scongelata all’occorrenza.

This post has already been read 1388 times!

Antipasti & stuzzicherie, Pane & lievitati
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Ceci stufati alla birra Successivo Tortine con fagioli neri e cioccolato fondente

3 thoughts on “Focaccia al rosmarino – impasto con lievito di birra e uova

Lascia un commento