Chiffon cake ricetta base stampo Wilton 17,7 cm x 11,4 cm

Print Friendly, PDF & Email

Chiffon cake ricetta base stampo Wilton 17,7 cm x 11,4 cm

Chiffon cake ricetta base stampo Wilton 17,7 cm x 11,4 cm

Ero scettica, devo dire la verità, ma un pochino ci credevo…. la chiffon cake, quando la ammiravo nelle riviste o in qualche pagina web, mi sembrava la classica torta dei miracoli: velocissima, altissima, sofficissima, buonissima… e poi?!! cos’altro ancora!?! uno stampo magico… dove la torta cade (o dovrebbe cadere) dallo stampo rigorosamente non imburrato da sola!!!

La classica americanata…. “sono sicura che se la faccio io, si gonfia, poi si affloscia irrimediabilmente e la butto nel cestino… e per giunta mi rimane lo stampo incrostato per una settimana!” mi dicevo.

Ma sono caduta anche io nella fatal trappola di provarla!….. come dicevo, un poco ci credevo, sennò non avrei fatto arrivare lo stampo direttamente dal Regno Unito…. e, al primo tentativo, esce una torta soffice come una nuvola, delicata, deliziosamente profumata, per giunta semplice da fare! cos’altro dire: Chapeau!!!!

Dello stampo qualche considerazione più avanti… ora è il momento della ricetta!

Ingredienti per uno stampo di 17,7 cm di diametro – 11,4 cm di altezza

– 150 gr di farina 00 (io ho usato una w 270)

– 150 gr di zucchero semolato

– 60 ml di olio di semi

– 3 uova

– 150 ml di acqua

– una bacca di vaniglia (in alternativa estratto/aroma di vaniglia)

– 2 gr di cremor tartaro

– 5 gr di lievito per dolci in polvere

– un pizzico di sale

Procedimento:

Nell’impastatrice, usando il gancio frusta, ho mescolato per un paio di minuti: olio, tuorli d’uovo e acqua.

A parte ho montato a neve gli albumi assieme al cremor tartaro, che ha la funzione di stabilizzarlo.

In un’altra terrina ho setacciato farina assieme al lievito, aggiunto zucchero, sale, semini della bacca di vaniglia e, il composto precedentemente preparato con i tuorli e gli elementi liquidi.

Per ultimo, ho aggiunto gli albumi montati a neve, con una spatola di silicone, mescolando delicatamente, sempre in un unico senso, dal basso verso l’alto, per incorporare l’aria.

Ho trasferito il composto nella tortiera e infornato a 160° per 40-45 minuti (controllate con in classico stecchino negli ultimi minuti, se esce asciutto + pronta!).

Per questa torta ho usato è stampo angel cake Wilton che come tutti voi saprete (forse), non va oliato, nè imburrato, prima di riempirlo con l’impasto.

Importante: non cedere alla tentazione di farlo!

nb. lo stampo l’ho acquistato su Amazon, di queste dimensioni costa dai 16 ai 17 euro, dalla foto, non si vede, comunque è suddiviso in due parti, il fondo con il tubicino al centro è removibile.

Prima di ogni utilizzo va lavato delicatamente, senza usare spugnette abrasive e perfettamente asciugato, non va lavato in lavastoviglie solo per un fattore estetico, si potrebbe rovinare.

Stampo angel cake wilton

Una volta cotta, l’ho sfornata, capovolta sui piedini e lasciata raffreddare (meglio se per tutta la notte).

nb. per toglierla dallo stampo, ho premuto delicatamente sul fondo staccabile e poi passato la lama di un coltello liscio, sul fondo.

La leggenda vuole che la torta cada da sola, senza l’aiuto di nessun coltello, nè di delicate pressioni…. quando succederà il miracolo, sarete i primi ad essere avvisati! 😀 a parte gli scherzi, dicono che tutto ciò avvenga, quando la torta viene usata già da un pò di tempo.

Ora, se vi va, sbizzarritevi con le coperture e decorazioni!: confetture, granella di mandorle, di pistacchi, colate di cioccolato, frutta fresca … non avete che l’imbarazzo della scelta!

Il mio prossimo esperimento sarà di provare a cuocere l’impasto nello stampo per pandoro!!!

nb. Potete leggere QUI la mia ricetta della Chiffon cake con albicocche e pistacchi!

This post has already been read 4880 times!

Precedente Foodscovery: Fagruminda - L'amore per gli agrumi Successivo Torta Laurina - torta di mele allo zenzero e cannella

2 thoughts on “Chiffon cake ricetta base stampo Wilton 17,7 cm x 11,4 cm

Lascia un commento