Crea sito

Sformatini con melanzane e camembert

Sformatini con melanzane e camembert

Questi sformatini con melanzane e camembert possono essere serviti ancora caldi come un ottimo piatto unico, ma sono anche ottimi da presentare ad un buffet, magari in un format mignon, cucinati direttamente nei pirottini di carta, oppure proposti ai vostri familiari come una sana merenda di metà pomeriggio!

Ingredienti:

– 150 gr di farina 00
– un uovo
– un bicchiere di latte
– una melanzana
– 40 ml di olio + 2 cucchiai per cuocere la melanzana
– 100 gr di camembert
– 1/2 bustina di lievito per torte salate
– la punta di un cucchiaino di sale
– pepe qb
– prezzemolo qb


Procedimento:

Dopo aver lavato e sbucciato solo parzialmente la melanzana, l’ ho tagliata a cubetti e l’ ho saltata in padella con due cucchiai d’ olio e due pizzichi di sale.
Quando ha preso colore ho spento e ho insaporito con prezzemolo e una macinata di pepe.

In una terrina ho sbattuto per bene l’ uovo con il latte, ho aggiunto in quest’ ordine, olio, farina e lievito ben setacciati, camembert tagliato a quadrotti, un pò di sale e per ultimi i cubetti di melanzana.

Ho versato il composto in stampini di silicone a forma di cuore, riempendoli per 3/4 e ho cotto in forno già caldo a 180° per 25 minuti circa (il mio forno è ventilato).

Potete sostituire l’ olio con 50 gr di burro, le melanzane, con le zucchine grigliate tagliate a listarelle, il camember con la feta o con la fontina, le possibilità sono migliaia e vi assicuro che faranno sempre un gran successo!

Sformatini con melanzane e camember

Con questa ricetta partecipo al contest Ricette dolci & salate in finger food dei blog Zibaldone culinario e Cinzia ai fornelli.

ricette dolci & salate in finger food

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.