Crea sito

Gnocchi Mamma Emma con uvetta, cipolla e pinoli

gnocchi Mamma Emma con uvetta, cipolla e pinoli

Gnocchi Mamma Emma con uvetta, cipolla e pinoli 

Gli gnocchi Mamma Emma, prodotti da Master, ricordano in tutto e per tutto gli gnocchi che facevo assieme alla mamma e la nonna quando ero piccola!

Rievocano senzazioni ed emozioni che solo chi ha provato riesce ad immaginare: il tavolo completamente infarinato, lo schiacciapatate che lavorava velocemente prima che le patate raffreddassero, i pezzetti di composto che venivano fatti rotolare sul retro della grattugia o sui rebbi di una forchetta per conferirgli la classica rigatura in modo che assorbissero perfettamente il sugo!

Gli gnocchi Mamma Emma sono ottenuti con patate cotte al vapore e passati ad uno ad uno sulla grattugia, sono genuini come quelli fatti in casa e si prestano ad essere conditi in mille modi!

Ho scelto di portarli a tavola questa volta con un condimento gustosissimo e appetitoso, ovvero con uvetta, cipolla e pinoli

E’ finalmente on-line il nuovo sito Mamma Emma, andate a curiosare e scegliete i vostri gnocchi preferiti!


Ingredienti per 2-3 persone:

– 1 confezione di gnocchi di patate Mamma Emma (Gnocchi Master)

– 3 cucchiai colmi di uvetta sultanina

– 2 cucchiai di pinoli

– mezza cipolla piccola

– 3 cucchiai di olio extra-vergine

– prezzemolo fresco qb

– sale e pepe qb

Procedimento:

Per prima cosa ho messo in ammollo in acqua tiepida in una scodella, una ventina di minuti, l’uvetta per farla reidratare.

Nel frattempo, ho mondato la cipolla, tagliata a rondelline sottili e poi a quadrottini e messa a rosolare in una padella capiente, nell’olio extra-vergine di oliva.

Quando ha cominciato a prendere colore, ho unito l’uvetta reidratata e i pinoli e lasciato insaporire a fiamma bassa per non più di 4-5 minuti.

gnocchi Mamma Emma con uvetta, cipolla e pinoli

Ho cotto gli gnocchi Mamma Emma in acqua bollente salata, tolti appena vengono a galla con una schiumarola e passati direttamente in padella assieme al condimento.

Ho saltato infine gli gnocchi assieme a qualche foglia di prezzemolo precedentemente lavata e tritata al coltello finemente, una leggera macinata di pepe e impiattato.

gnocchi Mamma Emma con uvetta, cipolla e pinoli

Consiglio di abbinarli ad un vino bianco profumato, fresco, come può essere un Gewurztraminer o un Pinot grigio.

gnocchi Mamma Emma con uvetta, cipolla e pinoli

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

5 Risposte a “Gnocchi Mamma Emma con uvetta, cipolla e pinoli”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.