Crea sito

Bicchierini di cous cous con peperoni in agrodolce, fagioli rossi e Schitz

Bicchierini di cous cous con peperoni in agrodolce, fagioli rossi e Schitz

Bicchierini di cous cous con peperoni in agrodolce, fagioli rossi e Schitz

Soprattutto d’estate, è ormai comune servire a tavola il versatilissimo cous cous, così veloce da preparare, che si presta a mille preparazioni (vedi questi deliziosi bicchierini di cous cous) dalle dolci alle salate, ottimo come accompagnamento alle pietanze ma anche come piatto unico o uno sfizioso antipasto!

Che ne dite? proviamo a proporre a tavola questi invitanti, coloratissimi bicchierini di cous cous? Pochi semplici ingredienti: peperoni agrodolci, fagioli all’olio agrumato e un leggerissimo formaggio Schitz che ben si abbina a tutti gli ingredienti e alle diverse sfaccettature di sapori!

Leggermente meno calorico della pasta, il cous cous contiene una buona percentuale di proteine, soprattutto quello integrale, così ricco di fibre che aumenta il senso di sazietà, per questo lo vedo molto adatto nelle diete ipocaloriche, pensate a cinquanta grammi di cous cous (invece della pasta) condite con delle verdure fresche di stagione appena saltate nell’olio… un bel piatto abbondante che accontenta sia la vista, che il palato!


Ingredienti per 10 bicchierini:

– 100 gr di cous cous precotto

– 50 gr di peperoni rossi e gialli in agrodolce Zuccato

– 125 gr di fagioli rossi cotti a vapore

– 60-70 gr di formaggio Schitz

– un cucchiaio di capperi al sale Zuccato

– foglie di basilico fresco qb

– sale e pepe qb

– olio extra-vergine di oliva agli agrumi qb

– olio extra-vergine di oliva qb

Procedimento:

Per prima cosa mi sono occupata del cous cous, preparandolo come descritto sul retro della confezione, ovvero mettendolo in un recipiente anti-aderente, ma che può essere anche una ciotola, assieme a pari peso di acqua bollente.

Ho atteso cinque minuti, sgranato con un cucchiaio di legno, e condito con sale e poco olio extra-vergine di oliva.

Ho risciacquato dal liquido di conservazione i fagioli rossi (io ho utilizzato Bonduelle) e conditi con qualche goccia di olio agli agrumi (io, Villa Reale), a parte, sgocciolato i peperoni in agrodolce e tagliati a pezzettini, infine sminuzzato con il mini slicer (va benissimo anche al coltello) lo Schitz.

Non mi è rimasto che comporre i bicchierini in questo modo: un primo strato di fagioli rossi, uno strato di cous cous, uno di peperoni, un altro di cous cous e terminato con Schitz tritato, un cappero al sale passato prima sotto l’acqua corrente, e una fogliolina di basilico per ogni bicchierino.

Bicchierini di cous cous con peperoni in agrodolce, fagioli rossi e Schitz

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

7 Risposte a “Bicchierini di cous cous con peperoni in agrodolce, fagioli rossi e Schitz”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.