Crea sito

Torta salata alla barbabietola rossa

Torta salata alla barbabietola rossa: la barbabietola rossa, è un tubero poco diffuso nella nostra cucina ma che secondo me, meriterebbe di essere messa in qualche modo in risalto sulle nostre tavole.


Come dico spesso, o la ami o la odi! Io appartengo alla prima categoria dunque sono di parte e la consiglio a tutti!


E’ un vero toccasana per il nostro organismo. È infatti ricca di sali minerali (sodio, calcio, ferro, fosforo e potassio) e di preziose vitamine, prime fra tutte la A e la C.


Per questa torta salata, ho preso spunto da una ricetta in cui mi sono imbattuta quasi per caso nel sito del formaggio President. Mi ha subito colpito poichè amo la barbabietola rossa e spesso cerco modi alternativi per portarla a tavola, oltre alla classica insalata tiepida!


Ho apportato qualche modifica ed il risultato finale è stato davvero eccezionale! Vi confido che anche chi in casa, non ama particolarmente le rape rosse, ha fatto richiesto il bis!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Barbabietole precotte
  • 1Uovo
  • 1Tuorlo
  • 100 gFormaggio morbido (io caprino)
  • 100 mlPanna fresca liquida (o crème fraîche o yogurt greco)
  • 2 cucchiaiPan grattato
  • 1 pizzicoNoce moscata
  • q.b.Sale e Pepe

Preparazione

  1. Per prima cosa mi sono occupata della farcia: ho tagliato a fettine le rape rosse e frullate con l’aiuto di un trita-tutto assieme alla panna, l’uovo ed il tuorlo, il formaggio morbido, qualche pizzico di noce moscata e di sale e una macinata di pepe fresco.

  2. Ho steso la base di pasta sfoglia o di base per torte salate sopra una tortiera rotonda del diametro di 22 – 24 cm (meglio se con cerniera apribile).

  3. Ho bucherellato qua e là il fondo, con i rebbi di una forchetta, distribuito il pane grattugiato e la farcia precedentemente preparata (si rapprenderà in cottura). Ho tolto il bordo in eccesso e con questo, ottenuto delle striscioline per formare la classica grata delle crostate. nb. se preferite, senza fare gli intrecci, arricciate semplicemente verso l’interno i bordi della pasta sfoglia prima di infornare.

  4. Ho cotto in forno a 200° per circa 35 minuti (controllatene la cottura, poichè ogni forno lavora diversamente, se dovesse diventare troppo dorata, copritela con un foglio di alluminio appoggiato appena appena sopra).

  5. A fine cottura, ho atteso qualche minuto che intiepidisse, prima di sfornarla, tagliarla a fette e servire.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

3 Risposte a “Torta salata alla barbabietola rossa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.