Crea sito

Torta bicolore senza burro con ciliegie e amarene

 torta bicolore senza burro con ciliegie e amarene

Un classico dei dolci: la torta bicolore, intramontabile, amata da tutti, grandi e piccini!

Tutti, almeno una volta, si saranno cimentati in questa semplice ma golosa torta, magari utilizzando uno stampo a forma di ciambella!

Così morbida, così profumata, mi ricorda l’infanzia: la cucina calda ed accogliente, il forno che emanava il profumo del cioccolato… la curiosità di osservare il dolce mentre cresceva, attraverso il vetro del forno, il primo assaggino, quando ancora la torta scottava… irresistibile!

Ecco la mia versione: torta bicolore senza burro con ciliegie e amarene, una vera delizia sia per gli occhi che per il palato!

Ingredienti:

– 125 gr. di farina 00

– 50 gr. di amido di mais (maizena, in alternativa amido di frumento)

– 100 gr. di zucchero semolato

– 3 uova

– 80 ml di olio di semi (in alternativa 100 gr di burro)

– 50 ml di succo di arancia (in alternativa, 50 ml di latte)

– 4 cucchiai di cacao amaro in polvere

– 3 cucchiai di amarene sciroppate (io Fabbri)

– 2 cucchiaiate di gocce di cioccolato fondente

– una decina di ciliegie candite

– 1 bustina di lievito in polvere

– buccia di mezzo limone non trattato

– un pizzico di sale

Procedimento:

Con l’ aiuto dell’impastatrice, utilizzando il gancio frusta (potete fare anche a mano naturalmente) ho mescolato gli ingredienti, aggiungendoli in quest’ordine: per primi, uova assieme allo zucchero, poi olio, succo di arancia, farina, amido di mais e lievito setacciati, per ultimi: pizzico di sale e buccia grattugiata di limone.

Ho diviso in due l’impasto e ad uno di questo, ho unito cacao amaro in polvere e ho mescolato per bene.

Ho trasferito i due composti a cucchiaiate alternate, in una tortiera quadrata (20 cm di lato, ma va bene anche tonda o di qualsiasi forma) ricoperta di carta forno, poi con la punta di un coltello, ho mescolato appena appena per il classico effetto marmorizzato!

Ho aggiunto qua e là sulla superficie le ciliegie e le amarene, che durane la cottura naturalmente andranno a finire nel mezzo.

Ho cotto in forno già caldo (180°) per circa 25 minuti, controllate sempre qualche minuto prima, se necessario fate la prova stecchino, poichè ogni forno cuoce diversamente.

Trascorso il tempo, ho sfornato la torta e ho atteso che raffreddasse, prima di tagliarla a fettine!

nb. in alternativa alle ciliegie e alle amarene, provate a immaginare questa torta con qualche cucchiaiata qua e là di Nutella che durante la cottura andrà a fondersi, oppure con gherigli di noci e mandorle….

torna alla —>[maxbutton id=”2″]

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

6 Risposte a “Torta bicolore senza burro con ciliegie e amarene”

    1. Sono golosissime le amarene…. poi tagliare le fettine e vedere che appaiono…. mmmh!!! sorpresa per tutti! 😀 un bacione a presto!

    1. Ciao Luna! quei fruttini prelibati ci stavano! 😛 che golosità… ancora ho in mente quante amarene ho mangiato mentre facevo il dolce hehehehe a presto amica mia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.