Crea sito

Taralli della serenità – Taralli integrali alle olive nere con distillato di iperico

Taralli integrali con olive nere

Taralli integrali alle olive nere con acquavite di iperico

Dopo quelli bolliti alla sambuca ecco arrivare i taralli integrali alle olive nere con acquavite di iperico, pianta anche nota come l’erba di San Giovanni, conosciuta e usata da secoli per combattere depressione ed ansia!

Ecco perchè ho pensato di chiamarli i taralli della felicità! In cuor mio non credo sia l’iperico contenuto nell’acquavite a farvi riacquistare la serenità; nel caso ne abbiate bisogno saranno i taralli stessi che, morso dopo morso, vi condurranno e trascineranno in un vortice di emozioni fino a rasserenarvi con l’appagamento di tutti i cinque sensi! 😀

Per questi taralli integrali ho usato una farina eccezionale, la Petra 9.

Le farine della linea Petra sono macinate con un processo esclusivo di estrazione controllata per conservare intatto il gusto e l’equilibrio nutrizionale del grano. In Petra sono presenti sali minerali, fibre alimentari e crusca così come in natura e non sono aggiunte dopo la macinazione. 

Il risultato: farine di grano tenero più ricche di fibre solubili, dall’aspetto leggermente puntinato e dal gusto ineguagliabile.

farine petra

Le farine Petra si possono acquistare direttamente su Foodscovery, un market place dove vengono messe in vetrina le eccellenze dei prodotti italiani! I prodotti vengono spediti direttamente dai produttori.

nb. Al primo acquisto, 10 euro di sconto e scoprite anche, come ottenere le spese gratuite, con una minima spesa —> QUI

Ma veniamo alla ricetta…

Ingredienti:

–  170 gr farina Petra 9

– 70 gr farina Petra 3

– 8/10 gr farina di grano arso

– 30 gr acqua vite di iperico

– 50 gr olio extra- vergine di oliva

– 70 gr acqua

– 60 gr di olive nere

– 3 gr di lievito di birra

– 2 cucchiaini di sale

Procedimento:

Ho sbriciolato il lievito nell’acqua tiepida.

Nell’impastatrice, ho depositato le farine a fontana e nel buco al centro, messo l’olio, l’acquavite e cominciato a impastare a velocità bassa.

Appena inizia ad amalgamarsi, ho aggiunto il lievito sciolto nell’acqua, e dopo qualche minuto di lavorazione, le olive nere denocciolate sminuzzate e il sale.

Quando il composto è diventato elastico, liscio e sodo, ho formato una palla e l’ho messa a lievitare per 3 ore, coperta da un canovaccio e lontana dagli spifferi.

Trascorso il tempo, ho ripreso l’impasto, preso dei pezzetti di pasta poco più grandi di una noce, tirati con i palmi delle mani sopra una superficie leggermente infarinata, formato un rotolino, schiacciando appena le estremità per evitare che si aprano durante la cottura nel forno.

Ad uno ad uno li ho trasferiti in forno già caldo (200°)  sopra una leccarda ricoperta di carta anti-aderente e cotti per 15 minuti.

Taralli integrali alle olive nere con distillato di iperico

Trascorso il tempo, li ho tolti dal forno e lasciati raffreddare, per poi ripassarli in forno a 150° a biscottare per circa 35-40 minuti.

Taralli integrali con olive nere

Ecco uno dei taralli integrali nel dettaglio:

Taralli integrali con olive nere

 

Foodscovery: prodotti tipici sulla tua tavola

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.