Polpettine alla ricotta – come antipasto o nel sugo

Polpettine alla ricotta: deliziose palline di ricotta perfette da presentare a tavola come antipasto o durante un aperitivo informale, oppure da aggiungere al sugo di pomodoro per poi condirci la pasta e diventare così, un meraviglioso piatto unico!

Io le trovo irresistibili! Si possono anche cuocere al forno ma diventano più croccanti esternamente se fritte nell’olio bollente!

polpettine alla ricotta
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    14-16 polpettine (dipende dalla grandezza)
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 100 g Pane raffermo (senza crosta)
  • 150 g Ricotta
  • 100 g Parmigiano reggiano (oppure Pecorino )
  • 2 Tuorli
  • 2 Albumi (per la panatura)
  • 1 bicchiere Latte
  • qualche pizzico Sale
  • q.b. Prezzemolo (facoltativo)
  • q.b. Pangrattato (per la panatura)
  • q.b. Olio di semi di arachide (per friggere)

Preparazione

  1. In una terrina, ho sbattuto i tuorli d’uovo assieme al Parmigiano grattugiato, la ricotta scolata dal liquido, unito due pizzichi di sale, poco prezzemolo tritato finemente, il pane raffermo precedentemente ammollato nel latte e poi ben strizzato e formato delle palline grandi come un’oliva.

    Le ho poi passate a riposare in frigorifero per circa 25-30 minuti, questa è un’operazione necessaria affinchè le polpettine non si deformino durante la cottura, io consiglio di passarle anche in freezer per cinque minuti prima di cuocerle!

    Le ho poi passate velocemente nell’albume leggermente sbattuto e successivamente rotolate nel pan grattato.

    Ho fritto le polpettine in abbondante olio bollente, scolate e fatte asciugare, trasferendole sopra della carta assorbente.

    Se volete, potete cuocerle in forno ben caldo a 200° per circa 20 minuti, girandole a metà cottura per una doratura uniforme.

    Nel caso siano destinate a condire la pasta, tuffatele nel sugo precedentemente preparato a vostro piacimento (con basilico, peperoncino ecc) e mescolate delicatamente mentre la pasta cuoce.

This post has already been read 1188 times!

Antipasti & stuzzicherie, Primi
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Plumcakes di grano saraceno con glassa al caffè Successivo Castagnole alla ricotta

6 commenti su “Polpettine alla ricotta – come antipasto o nel sugo

  1. Che buone le polpette di ricotta! Io le faccio sempre al forno, perché ho paura che si spappolino se le friggo! Proverò seguendo i tuoi consigli, anche se dubito mi verranno mai perfette come le tue! Ciao, buona settimana.

  2. Mamma mia e che mi stai facendo vedere??!! Le polpettine sono tipo le patatine e le pop corn, le ciliegie e le arachidi…inizi a mangiarle e non ti fermi più!!! Poi le tue alla ricotta le trovo deliziose, ma poi che perfezione, tonde tonde che nemmeno Giotto riuscirebbe a farle 😉

Lascia un commento