Plumcake bicolore con confettura di ciliegie

Plumcake bicolore con confettura di ciliegie: è ormai risaputo, e tutti gli studi lo confermano, che il pasto più importante della giornata è la colazione. Irrinunciabile per iniziare con il piede giusto la giornata, per poter affrontare con energia la scuola ed il lavoro.


Se si comincia bene…, come si dice, si è già a metà dell’opera!

Durante il fine settimana preparo spesso un dolce semplice e goloso per consumarlo a colazione! Niente merendine, niente biscotti confezionati, tutto rigorosamente fatto in casa.


Questo che vi propongo è davvero un plumcake prelibato, arricchito da una golosa confettura di ciliegie.


Con queste dosi si ottiene un plumcake da 18 cm di lunghezza  (una decina di fettine), raddoppiate le dosi se avete uno stampo da 26-28 cm.


Al posto dell’olio, potete utilizzare 100 g di burro, sostituire altresì la panna con dello yogurt bianco.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni10 fette
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gFarina 00
  • 25 gAmido di frumento (oppure amido di mais – maizena)
  • 150 gZucchero
  • 3 cucchiaiCacao amaro in polvere
  • 100 mlPanna fresca liquida
  • 70 mlOlio di semi
  • 3Uova
  • Lievito in polvere per dolci (circa 8 – 10 g)
  • 150 gConfettura di ciliegie (io VisJam)

Preparazione

  1. Con l’aiuto delle fruste elettriche (ma si può fare anche a mano con una frusta o nell’impastatrice) ho sbattuto uova e zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, aggiunto poi, a filo, l’olio e la panna a temperatura ambiente.

  2. Successivamente, ho unito, sempre mescolando, questa volta a bassa velocità, farina, amido ed il lievito setacciato, poco per volta.

  3. Ho diviso l’impasto in due e una parte ho aggiunto il cacao amaro. La parte rimasta chiara, l’ho versata in uno  stampo da plumcake  (il mio 18 di lunghezza circa) rivestito di carta forno.

  4. Sopra, nella parte centrale, ho distributo a cucchiaiate la confettura di ciliegie, e ho ricoperto con l’impasto al cacao, livellando velocemente con un cucchiaio o un leccapentole.

  5. Ho cotto per circa 40 minuti nella parte centrale del forno preriscaldato (elettrico: 180 – 190°C, ventilato: 170°C, a gas: 190°C).

    Fate comunque la prova stecchino per vedere se è cotta, ho poi sfornato ed atteso che raffreddasse sopra una gratella prima di tagliarla!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
... al cioccolato, ... con la frutta, ... plumcake, ciambelle e altre torte, Dolci tentazioni
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Pasta frolla al cappuccino Successivo Girelle con pomodori secchi alla paprica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.