Crea sito

Plumcake alle fragole e mandorle

Plumcake alle fragole e mandorle: avevamo fragole in abbondanza in questi giorni, e come saprete, se non vanno consumate immediatamente, il rischio di annerimento è dietro l’angolo!

Come consumare le fragole:
una buona parte l’abbiamo consumata semplicemente in macedonia assieme alle mele, irrorate con del succo di limone aggiungendo poco zucchero, un’altra, in un risotto e la rimanente nel goloso plumcake che vedete qui sotto!

Un plumcake goloso alle fragole:
Il plumcake è una delle nostre merende preferite: ideale per una sana e genuina colazione o per accompagnare il del pomeriggio.
A nostro parere, il plumcake permette di fare un’ottima figura anche come dessert di fine pasto.
Appena sfornato, la cucina riportava alla mente tanti ricordi dell’infanzia, le torte con le fragole appena raccolte dall’orto, e un profumino delizioso impregnava tutta casa…
L’atmosfera magica svanì miserabilmente non appena Arkifood mise capolino in cucina ed esclamò innocente: “Hai sfornato una torta salata allo speck? è inconfondibile l’odore………….” :-O
Afferrai la teglia del plumcake e glielo mostrai con lo sguardo contrariato senza dire nulla.
“Speck e una bella spolverata di grana grattugiato……. sapevo di non sbagliarmi!” :-O :-O :-O

Come sostituire le fragole:
Al posto delle fragole, potete utilizzare stesso peso di ciliegie snocciolate e tagliate in due, oppure di mele o pere.
Potete sostituire le mandorle, con delle nocciole, il burro con 65 ml di olio, lo zucchero semolato con quello di canna.

Ma ora andiamo a leggere assieme gli ingredienti e successivamente il passo-passo!

Plumcake alle fragole e mandorle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni8-10 fette
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gfarina
  • 50 gamido di mais (maizena) (oppure di frumento – frumina)
  • 100 gzucchero
  • 3uova
  • 80 gburro
  • 150 gfragole
  • 50 gmandorle
  • Mezza bustinalievito in polvere per dolci
  • q.b.succo di limone

Strumenti

  • Terrina
  • Frusta
  • Coltello
  • Spremiagrumi
  • Stampo da Plumcake

Preparazione

  1. Per prima cosa, ho lavato bene le fragole, tagliate a pezzetti ed irrorate con poco succo di limone.

  2. In una terrina, ho sbattuto con la frusta a mano le uova assieme allo zucchero (meno un cucchiaio) ed il burro sciolto precedentemente (ma non caldo).

  3. Ho aggiunto la farina, l’amido, le mandorle tritate grossolanamente, lasciandone da parte un cucchiaino, successivamente il lievito setacciato.

  4. Plumcake alle fragole e mandorle

    Mentre il forno raggiungeva la temperatura di 180°, ho unito per ultime le fragole al composto delicatamente, e passato il tutto in uno stampo da plumcake imburrato o ricoperto di carta-forno, spolverizzato con le mandorle e lo zucchero rimasti.

  5. Ho cotto in forno per circa 45 minuti (fate la prova stecchino per vedere se è cotto).

  6. Prima di sfornare, ho aperto la porta del forno e lasciato 5 minuti a raffreddare; dopo altri 5 minuti, ho passato il plumcake alle fragole e mandorle sopra una gratella a raffreddare.

Conservazione…

Il plumcake alle fragole e mandorle si conserva morbidissimo per 3 giorni, abbiate solamente l’accortezza di richiuderlo in un contenitore ermetico e di riporlo in luogo fresco ed asciutto (non in frigorifero).

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.