Crea sito

Pizzette di polenta – Polentizza

Pizzette di polenta - Polentizza

 Con questa ricetta vi dimostro quanto basta poco per far felice una persona! 🙂

Pochi e semplici ingredienti saranno sufficienti per realizzare un piatto gustoso, incredibilmente appetitoso e di una bontà intramontabile!

SI tratta di pizzette di polenta…. e la persona resa felice in questo caso sono io! 😀

Avevo della polenta da consumare, rimasta dal giorno prima, e il mio compagno ha pensato di utilizzarla per preparare queste gustosissime “pizzette”!

Mentre descrivevo i passaggi su come farle, al telefono, mi sembrava già di sentirne il profumo!

Non vi dico quando le ho trovate sul piatto…

Ingredienti per la polenta:

– 350 gr di farina da polenta gialla

– 1 litro e mezzo di acqua

– 2 cucchiaini rasi di sale

– 2 cucchiai di olio extra-vergine

in più…

-100 gr di Emmenthaler

– 100 gr di latteria al tartufo Caseificio Tomasoni

– basilico fresco qb

– prezzemolo, e altre erbette disidratate a piacere qb

– olio extra-vergine di oliva qb

– sale qb

Procedimento:

La polenta va preparata in anticipo, per quanto mi riguarda, spesso, è quella avanzata il giorno prima oppure la preparo la sera prima, così, il giorno seguente la trovo solida al punto giusto, pronta per essere tagliata a fettine.

Per fare la polenta, seguo il metodo che mi insegnarono tanti anni fa, la mamma e la nonna:

metto a bollire l’acqua in una pentola capiente, aggiungo il sale e poco per volta la farina, mescolando inizialmente con una frusta a mano, poi con un cucchiaio di legno.

Cuocio per una mezz’oretta, dopo di chè la verso in una pirofila e lascio solidificare.

Ma veniamo alla farcitura delle pizzette di polenta:

ho tagliato la polenta a fettine spesse due dita e le ho adagiate sopra una teglia ricoperta di carta-forno;

ho distribuito sopra la superficie di tutte, della passata di pomodoro (non importa se scende, sono ancora più gustose!) e, metà le ho farcite con Emmenthaler a scagliette e erbette disidratate (prezzemolo, timo…), l’altra metà con latteria al tartufo grattugiata e basilico fresco sminuzzato.

Pizzette di polenta - Polentizza

Pizzette di polenta - Polentizza

Un filo di olio extra-vergine, un pizzico di sale e via … in forno già caldo a 200° per 10-12 minuti.

nb. Sbizzarritevi con gli ingredienti che preferite, le pizzette di polenta sono ottime anche con: gorgonzola e speck, philadelphia e olive nere, funghi e Asiago…

Altre idee veloci e appetitose:

(clicca sulla foto per la ricetta)

Patate con speck e formaggio al tartufo
Patate con speck e formaggio al tartufo
Cotoletta di pollo al lime con panatura di nachos
Cotoletta di pollo al lime con panatura di nachos
Finte cotolette - melanzane con panatura speciale
Finte cotolette – Melanzane con panatura speciale

torna alla —>[maxbutton id=”2″]

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

16 Risposte a “Pizzette di polenta – Polentizza”

    1. Hahahahah grazie Roberta! 😀 troppo divertente! geni non direi, ci piace “pasticciare” un pochino con gli ingredienti! 😀
      Un bacione a presto!

  1. Grazie per questa bellissima ricetta ho un pacco di polenta e non sapevo come utilizzarla per fare felice i miei figli…ora lo so…. 😀
    Ciao carissima!!! <3

    1. Grazie Maria!!!! ma sai che il mio compagno voleva chiamare questa ricetta….pizz-olenta?!?! poi abbiamo optato per Polentizza …è più carino 😉 😀

  2. Come ti ho già detto su facebook io adoro la polenta cucinata così, trovo che sia deliziosa, come antipasto, come piatto unico, insomma… BUONISSIMA!! e mi hai dato un ‘ottima idea per il week end… baci cara, buona giornata
    p.s. dimenticavo… la tua cotoletta con panatura di nachos è stata moltoooooo apprezzata!!!

    1. Sono contenta Manuela che la ciurma abbia apprezzato! ^_^
      proprio ieri il mio compagno, mentre panavamo delle altre cotolette si chiedeva: chissà se l’avranno poi provata questa panatura! 🙂

  3. Be’paola la polentizza è fantastica a parte che è un idea geniale e poi è simpaticissima come idea ottima come aperitivo o antipasto bravissima la mia paoletta!! Smack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.