Crea sito

Pesto al basilico senza aglio – ricetta base a modo mio

Pesto al basilico

Premetto che questo pesto al basilico senza aglio non ha niente a che vedere con il vero pesto che tutti conosciamo, alla genovese: il condimento italiano più conosciuto e amato nel mondo, dal gusto inconfondibile!

Si tratta invece di una variante leggera, con l’aggiunta di menta fresca e qualche mandorla, che danno un particolare sapore al condimento, un senso di freschezza che non guasta.

Si caratterizza dall’assenza di aglio, che al contrario, per quanto riguarda l’originale, è l’ingrediente principale assieme al basilico, ingrediente base.

Probabilmente non tutti sono a conoscenza delle benefiche proprietà del basilico:

– digestivo

– antisettico

– calma la tosse

– anti-infiammatorio

– combatte l’acidità di stomaco

– rafforza le difese immunitarie

– combatte lo stress

… dunque ben venga il basilico sulle nostre tavole!

Ingredienti:

– 50 gr di foglie di basilico fresco
– qualche foglia di menta fresca
– 40 gr di pecorino stagionato
– 40 gr di grana padano
– 2 cucchiai di mandorle spellate
– 2 cucchiai di pinoli
– 2 cucchiai di olio extra-vergine di oliva
– due pizzichi di sale
– due macinate di pepe

Procedimento:

Ho lavato per bene le foglie di basilico e menta tenendole a bagno una mezz’oretta nell’acqua fredda, le ho poi scolate e lasciate asciugare naturalmente sopra un colino.

Una volta asciutte le ho messe nel contenitore del mixer assieme all’olio, le mandorle spellate, i pinoli, il sale, il pepe, il pecorino e il grana fatti a pezzetti.

Ho tritato il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.

Il pesto è ottimo non solo per condire la pasta, ma per farcire crostini, tramezzini, insaporire insalate, dare un tocco in più ad una torta salata… dunque fatene in abbondanza poichè si può anche congelare e inserire velocemente in qualsiasi vostra ricetta ogni volta che ne avete voglia!

Io faccio così…

Subito dopo averlo fatto, lo metto nelle vaschette del ghiaccio dentro il freezer e una volta formati i cubetti, li tolgo e li metto dentro un sacchetto da congelatore.

In questo modo ho piccole dosi sempre pronte, mi basta aggiungere un cucchiaio di acqua calda e scioglierlo a bagno-maria per qualche secondo ed il pesto è pronto come appena fatto!

Pesto al basilico senz'aglio

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

2 Risposte a “Pesto al basilico senza aglio – ricetta base a modo mio”

  1. Che buonooooo…anche io questa estate mi sono data molto ai pesti li ho fatti di tutti i tipi ma quello al basilico rimane in testa alla classifica dei più votati!! Brava paola!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.