Crea sito

Pasta frolla rustica con frutti rossi

Pasta frolla rustica con frutti rossi: una base rustica, dove viene esaltato il sapore acerbo dei frutti rossi, dalla consistenza leggermente granulosa dovuta alla presenza della farina, anche se fine, di mais!

Una pasta frolla deliziosa, dal sapore burroso che vi verrà utile per la preparazione di mille ricette!

Ho utilizzato dei frutti rossi disidratati piuttosto morbidi, non necessitavano di pre-ammollo.
Nel caso vogliate ammorbidirli, metteteli a bagno per tempo, in una ciotola con dell’acqua calda per una mezz’oretta, poi strizzateli e lasciateli raffreddare sopra un colino.


Con le dosi della ricetta che segue, otterrete circa 850 g di pasta frolla.
Sarà la dose perfetta per una crostata (diametro stampo 24 cm) oppure quadrata (max 24 per lato), oppure una ventina di crostatine (8 – 10 cm di diametro) o una quantità esagerata di biscotti 😀

Se preferite non utilizzarla per intero, potete conservarla in freezer.
Vi consiglio, in questo caso, di dividerla in panetti da 200-250 g avvolti da carta-forno e chiusi in un sacchetto per alimenti (durata due mesi).
Lo scongelamento dovrà avvenire lentamente passandola in frigorifero la sera prima del suo utilizzo.

Pasta frolla rustica con frutti rossi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni800 g di biscotti o una crostata diametro 24 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gfarina di mais fioretto
  • 400 gfarina 00
  • 2uova
  • 150 gzucchero
  • 80 gfrutta disidratata (frutti rossi)
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci (facoltativo)
  • 1 pizzicosale

Preparazione

  1. Nella planetaria, ho inserito la farina assieme al burro a pezzetti freddo, appena tolto dal frigorifero.

  2. Ho cominciato a mescolare (con il gancio K) a bassa velocità fino ad ottenere un composto simile alla sabbia.

  3. Se vi va, approfondite il metodo della sabbiatura —> QUI

  4. Successivamente, in questa sequenza, ho aggiunto l’uovo, lo zucchero, il lievito setacciato, (se eventualmente lo volete usare).

  5. Pasta frolla rustica con frutti rossi

    Per ultimi i frutti rossi; in un minuto, minuto e mezzo al massimo la pasta frolla rustica ai frutti rossi è pronta, formato una palla e messa a riposare il frigorifero per almeno mezz’ora, meglio se tutta la notte.

  6. Trascorso il tempo, potrete preparare crostate, crostatine, biscotti o pasticcini.

    La cottura è variabile, dai 12-13 minuti per i biscotti ai 40-45 minuti per le crostate (temperatura forno 180°), teneteli sempre d’occhio durante la cottura poiché ogni forno lavora in maniera diversa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

2 Risposte a “Pasta frolla rustica con frutti rossi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.