Crea sito

Panna cotta alle mandorle

Panna cotta alle mandorle: tra i dolci al cucchiaio sicuramente più apprezzati in Italia, oltre al classico tiramisù, c’è la panna cotta!

D’estate, o comunque durante la stagione calda, non sempre si ha il tempo o la voglia di pastorizzare le uova per il tiramisù e ci si butta nel budino, panna cotta, crema catalana, gelati ecc., freschi e golosi allo stesso tempo!

Questa volta vi propongo una deliziosa panna cotta alle mandorle, con panna fresca e latte di mandorle, decorata con amaretti mignon.

Se volete potete inserire una mandorla all’interno di una delle panne cotte ispirandovi alla tradizione natalizia di Copenhagen dove si usa nasconderne una e chi ha la fortuna di trovarla, ha diritto ad un regalino in più!

Panna cotta alle mandorle
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8 – 10 porzioni
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 500 ml Latte di mandorle
  • 400 ml Panna fresca liquida
  • 170 g Zucchero
  • 14 g Fogli di colla di pesce

per la decorazione…

  • q.b. Mini-amaretti (o amaretti sbriciolati)

Preparazione

  1. Ho messo in ammollo in acqua fredda i fogli di colla di pesce.

  2. In una casseruola, ho portato a bollore la panna assieme al latte e zucchero, mescolando di tanto in tanto, con un cucchiaio di legno.

  3. Una volta spento il fuoco, ho aggiunto i fogli di colla di pesce strizzati e mescolato bene fino a scioglierli.

  4. Ho trasfertito il composto negli stampini di silicone (io stampini da budino o da muffins ), atteso che raggiungessero la temperatura ambiente e passati in frigorifero per 6-8 ore (o fino al momento di consumarli).

  5. panna cotta alle mandorle

    Ho sformato la panna cotta alle mandorle delicatamente e servito decorando con qualche mini-amaretto.

    In alternativa, amaretti sbriciolati, zuccherini, sciroppo alla mandorla (di quelli che si usano per ghiaccioli e decorare gelati).

Citazioni…

“Il mondo ipocrita non vuol dare importanza al mangiare; ma poi non si fa festa, civile o religiosa, che non si distenda la tovaglia e non si cerchi di pappare del meglio.”

Pellegrino Artusi (padre della cucina e divulgatore della lingua italiana)

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

6 Risposte a “Panna cotta alle mandorle”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.