Panna cotta alle mandorle

Panna cotta alle mandorle: tra i dolci al cucchiaio sicuramente più apprezzati in Italia, oltre al classico tiramisù, c’è la panna cotta!

D’estate, o comunque durante la stagione calda, non sempre si ha il tempo o la voglia di pastorizzare le uova per il tiramisù e ci si butta nel budino, panna cotta, crema catalana, gelati ecc., freschi e golosi allo stesso tempo!

Questa volta vi propongo una deliziosa panna cotta alle mandorle, con panna fresca e latte di mandorle, decorata con amaretti mignon.

Se volete potete inserire una mandorla all’interno di una delle panne cotte ispirandovi alla tradizione natalizia di Copenhagen dove si usa nasconderne una e chi ha la fortuna di trovarla, ha diritto ad un regalino in più!

Panna cotta alle mandorle
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:8 – 10 porzioni
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 500 ml Latte di mandorle
  • 400 ml Panna fresca liquida
  • 170 g Zucchero
  • 14 g Fogli di colla di pesce

per la decorazione…

  • q.b. Mini-amaretti (o amaretti sbriciolati)

Preparazione

  1. Ho messo in ammollo in acqua fredda i fogli di colla di pesce.

  2. In una casseruola, ho portato a bollore la panna assieme al latte e zucchero, mescolando di tanto in tanto, con un cucchiaio di legno.

  3. Una volta spento il fuoco, ho aggiunto i fogli di colla di pesce strizzati e mescolato bene fino a scioglierli.

  4. Ho trasfertito il composto negli stampini di silicone (io stampini da budino o da muffins ), atteso che raggiungessero la temperatura ambiente e passati in frigorifero per 6-8 ore (o fino al momento di consumarli).

  5. panna cotta alle mandorle

    Ho sformato la panna cotta alle mandorle delicatamente e servito decorando con qualche mini-amaretto.

    In alternativa, amaretti sbriciolati, zuccherini, sciroppo alla mandorla (di quelli che si usano per ghiaccioli e decorare gelati).

Citazioni…

“Il mondo ipocrita non vuol dare importanza al mangiare; ma poi non si fa festa, civile o religiosa, che non si distenda la tovaglia e non si cerchi di pappare del meglio.”

Pellegrino Artusi (padre della cucina e divulgatore della lingua italiana)

Precedente Biscotti alle mandorle con zucchero di canna Successivo Plumcake al cocco con gocce di cioccolato

6 commenti su “Panna cotta alle mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.