Panini dolci con bacche di goji e fichi secchi ricoperti di cioccolato fondente

Print Friendly, PDF & Email

Panini dolci con goji e fichi secchi

Le bacche di goji provengono da una pianta antichissima che ha origine in Oriente.

Recentemente anche i paesi occidentali hanno scoperto le loro proprietà anti-ossidanti e immunodifensive, oltre che la loro versatilità in cucina.

Per la prima volta ho usato queste bacche per una preparazione dolce, il loro gusto può vagamente ricordare quello dell’uva sultanina.

Ho pensato di fare dei panini dolci con bacche di goji e fichi secchi e di ricoprirli con del goloso cioccolato extra fondente: morbidissimi, fragranti, ottimi per la colazione, per la merenda e tutte le volte in cui si ha voglia di qualcosa di buono ed energetico!

Ingredienti:

– 250 gr di farina 00 (più quel che basta per il piano di lavoro)

– 250 gr di farina manitoba

– 140 gr di zucchero

– 130 ml di latte parzialmente scremato

– 2 uova

– 80 gr di burro (in alternativa 60 ml di olio extravergine di oliva)

– un cubetto di lievito di birra da 25 gr

– 4 cucchiai di bacche di goji Lindenberg

– una decina di fichi secchi

– buccia grattugiata di mezzo limone o arancia non trattati

– la punta di un cucchiaino di miele o zucchero

– un pizzico di sale

in più…

– 150 gr di cioccolato fondente

Procedimento:

Con l’aiuto dell’impastatrice, ho preparato l’impasto dei panini dolci in questo modo:

Nel cestello ho mescolato, usando il gancio a uncino, a velocità bassa: farina, zucchero, buccia grattugiata di limone, burro fuso a temperatura ambiente, uova, anche queste non fredde, latte tiepido dove avevo precedentemente sciolto il lievito assieme al miele.

nb. Per questa ricetta ho preferito introdurre tutti assieme gli ingredienti, per la pasta brioche e altre preparazioni, invece utilizzo un altro metodo (clicca —> QUI per la ricetta).

Ho mescolato a velocità sostenuta per una decina di minuti, risulterà una pasta morbida ed omogenea, dopodichè ho messo a lievitare l’impasto per circa due ore, coprendo il recipiente con un canovaccio.

Nel frattempo, ho messo a bagno in acqua tiepida, in una ciotolina, le bacche di goji e tagliato i fichi secchi a pezzettini.

Panini dolci con bacche di goji

Trascorso il tempo, ho ripreso la pasta e cominciato a lavorarla a mano, aggiungendo un poco di farina, fino ad ottenere un panetto morbido, aggiunto fichi secchi e bacche di goji e formato 15 palline, che ho adagiato sopra una teglia ricoperta di carta da forno e fatto lievitare per circa un’ora, coperte da un canovaccio.

Le palline dovranno raddoppiare di volume, se l’ambiente non è caldissimo, occorrerà del tempo in più.

Trascorsa un’ ora, ho infornato a 180° (forno già caldo) per circa mezz’ora.

nb. Prima di infornare, ho creato umidità dentro il forno per aumentare la lievitazione, spruzzando all’interno, dell’acqua, direttamente con uno spruzzino.

Una volta cotti i panini dolci, ho atteso che raggiungessero temperatura ambiente, e ho ricoperto con del cioccolato fondente extra, precedentemente fuso a bagno-maria.

Panini dolci con bacche di goji e fichi secchi ricoperti di cioccolato fondente

torna alla —> Home page

This post has already been read 2289 times!

Precedente Nepitelle - Mezzelune dolci Successivo Cestini di pasta frolla salata con stracchino allo yogurt e frutta mostardata

8 thoughts on “Panini dolci con bacche di goji e fichi secchi ricoperti di cioccolato fondente

  1. Io mangio bacche di goji e cioccolato tutti i giorni e li metterei ovunque e la ciurma adora i fichi secchi quindi… questi panini sono DIVINI! Proverò a farli in una versione senza glutine (così da gustarmeli senza problemi anch’io)! ciao Tesoro, grazie per la ricetta e buon inizio di settimana!

  2. Le bacche di Goji le ho provate in alcuni dolci, davvero buone e con il loro sapore arricchiscono la ricetta 🙂 Pertanto sono certa (anche per la presenza dei fichi) che queste bontà le adorerei 😀

Lascia un commento