Pane rustico stirato – ricetta Giorilli

Print Friendly, PDF & Email

Pane rustico stirato – ricetta Giorilli

Pane rustico stirato dall’impasto semplice da realizzare! Anche per questa ricetta io e Arkifood abbiamo deciso di seguire i consigli del maestro panificatore Giorilli; questa ricetta è tratta appunto da uno dei suoi libri che sono diventati per noi un punto di riferimento!

pane rustico

Ingredienti per 3-4 filoncini di pane rustico stirato:

  • 450 gr di biga
  • 30 gr di Petra 3
  • 12 gr di farina maltata GMI
  • 85 ml di acqua
  • 2 gr di lievito di birra in panetto
  • 6 gr di sale


Premessa:

La biga è un pre-impasto asciutto lasciato lievitare non meno di 12 ore. I risultati migliori si ottengono con lievitazioni di 24 ore e, affinando la tecnica, si può arrivare sino a 48. Utilizzare solo farine di forza, almeno una 260-330 w. Da escludere le farine raffinate, quali: la 0 e la 00 che non sopporterebbero i tempi di lievitazione!

Procedimento:

Come preparare la biga—-> leggi QUI 

Nella ciotola dell’impastatrice, ho cominciato a miscelare a bassa velocità, farine, biga a pezzetti a temperatura ambiente, lievito sbriciolato e un terzo dell’acqua.

Quando ha cominciato ad amalgamarsi il tutto, ho aggiunto sale e il resto dell’acqua, un goccio per volta.

Una volta incordato l’impasto, fatto lievitare per circa un’ora (ciotola coperta con un canovaccio, temperatura ambiente).

Spezzato in tre parti, formato dei filoncini sul piano infarinato con la chiusura rivolta verso l’alto, fatto lievitare per un’ora e mezza coprendo con un telo, quindi capovolti e allungati con le mani fino a raggiungere la lunghezza desiderata.

Infine, ho depositato i filoncini sopra la baguettiera, infornato con vapore (spruzzando acqua con uno spruzzino prima di infornare) e cotto per circa 25 minuti a 220°, abbassando a 200 gli ultimi dieci minuti.

nb. controllate la cottura, se iniziano a dorare troppo, copriteli appoggiandovi sopra un foglio di alluminio. La cottura dipende molto dalla pezzatura.

Una volta cotto il pane rustico stirato, l’ho tolto dal forno e fatto raffreddare sopra una gratella.

pane rustico

Nella foto, il pane stirato rustico è servito tagliato a fettine in un vassoio di foglia di palma dalla forma particolare ed esclusiva.

Il vassoio, come le vaschette e i piatti di questa linea in foglia di palma sono particolarmente adatte per happy hour salse e piccole degustazioni gastronomiche.

EcoBioShopping pane stirato

Le stoviglie in foglia di palma vengono generalmente utilizzate in eventi particolari come la ristorazione “di altri tempi” in occasione di rievocazioni storiche, per il confezionamento di alimenti secchi, prodotti da forno, formaggi, per la realizzazione di confezioni caratteristiche e in tutti quei casi dove volete che il servizio sia veramente esclusivo. La foglia di palma si stacca naturalmente dall’albero durante il ciclo di vita, viene lavorata per diventare il prodotto finale, ogni pezzo viene finito artigianalmente uno per uno. Le stoviglie realizzate con foglia di palma resistono al calore e possono essere utilizzate per un breve periodo sia in forno tradizionale che microonde, il tempo necessario per riscaldare, non per cuocere. Idonee al contatto con qualsiasi alimento come previsto dalle norme italiane, UE ed internazionali. Indicato anche a contenere cibi liquidi. Sono monouso, biodegradabili e compostabili al 100% secondo la norma EN13432. ll corretto smaltimento di questo prodotto ecologico, in vendita su Ecobioshopping, é nell’umido, con i rifiuti organici dei pasti. Se disperso erroneamente nell’ambiente, degrada in modo naturale senza lasciare traccia. Se utilizzate esclusivamente con alimenti secchi, possono avere anche un ulteriore riutilizzo.

This post has already been read 2042 times!

Pane & lievitati , , , , , ,
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Come realizzare un delizioso tiramisù con il caffè in cialde Successivo Panna cotta ai fichi - ricetta veloce

4 thoughts on “Pane rustico stirato – ricetta Giorilli

Lascia un commento