Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palermo

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palermo

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palermo

Incastonati nel tessuto urbano del centro storico di Palermo troviamo diversi mercati storici, luoghi che da sempre favoriscono non solo lo scambio delle merci, ma anche l’integrazione culturale e l’interazione fra le persone.

mercato del Capo

Palermo vuoi per la sua posizione, tra le colline ed il mare, è nata come luogo destinato agli scambi; già in età musulmana, era suddivisa in quartieri, ognuno in funzione dei suoi mercati.

Mercato del Capo, Vucciria, Ballarò sono i tre mercati storici di Palermo sopravissuti alle trasformazioni del Novecento e che sono ancora nel loro luogo di origine.

In questo breve articolo mi soffermerò sul mercato del Capo, che abbiamo avuto occasione di visitare durante un viaggio in questa splendida città (gennaio 2018) con qualche foto e curiosità!

E’ situato nell’antico quartiere, denominato Seralcadio, che ebbe origine in epoca musulmana per ospitare i pirati e commercianti di schiavi. Si estende lungo le via Carini e Beati Paoli, la via di S. Agostino e la via Cappuccinelle.

Uno degli ingressi principali è appunto quello di Porta Carini nei pressi del Palazzo di Giustizia.

Curioso è il nome di alcune delle strade che si trovano in questa zona: via “Sedie volanti”, via “Scippateste”, via “Gioia mia”…

È un mercato attivo tutti i giorni, che dà la possibilità di acquistare sia generi alimentari e non solo.

Appena imboccato il mercato In un attimo veniamo risucchiati dal via vai di persone e inebriati ed estasiati da una varietà di colori, odori, suoni, bancarelle, spezie, cibo tipico locale e mercanzie di ogni genere.

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palerm

Qui sopra, mazzetti di origano siciliano, essiccato al sole, dall’aroma intenso e profumatissimo.

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palermo

Spezie in polvere e semi di tutti i tipi colpiscono la nostra attenzione e non rinunciamo ad acquistarne una bella scorta.

I venditori ambulanti propongono ai passanti le specialità tipiche della cucina di strada palermitana: lo sfincione, una delle ricette più conosciute della cucina siciliana, una specie di focaccia alta e morbida, condita con sugo di cipolle, pomodoro, acciughe salate e origano, il pane con le panelle (sottilissime frittelle di farina di ceci) e le crocchè di patate, e il pane con la milza (pani c’a meusa).

Qui sotto un venditore ambulante che dopo aver tagliato con maestria, rigorosamente al coltello, milza, polmone e trachea, poi insaporite nello strutto bollente, le strizza e le adagia nel pane.

Spesso viene aggiunto caciocavallo stagionato grattugiato a scaglie, in questo caso si dice “maritata”, nella maniera semplice con una spruzzata di limone “nubile”.

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palerm

I colori e la freschezza delle primizie dell’orto colpiscono i nostri occhi, vorremmo comprare tutto ma non si può…

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palermo

Oltre ad ammirare le bancherelle di salumi, carne, formaggi, al mercato del Capo non puoi non soffermarti davanti al pescivendolo mentre pulisce abilmente la sua mercanzia!

I prezzi sono inferiori a quelli dei negozi della zona e, cosa molto importante, la freschezza degli alimenti è garantita!

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palerm

Vassoi di cozze e pesce fresco, pronto per fare una bella spaghettata ci colpiscono ed immaginiamo già il piatto realizzato davanti a noi, fumante e pieno di sapore.

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palermo

Triglie, tonno, calamari, gamberi, c’è da perdersi!

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palermo

Tutto in bella mostra… immaginiamo una bella brace pronta ad accoglierli!!!

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palermo

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di PalermoInfine un’invitante bancherella espone pesce fritto in pastella…

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palermo

Lasciatevi catturare dalla storia millenaria che caratterizza Palermo, una città ricca di luoghi unici e caratterizzata da un’affascinante mescolanza di culture che convivono da secoli, la bellezza dei suoi palazzi storici, le piazze, le fontane, e non rinunciate ad una bella passeggiata all’interno di uno dei mercati della città che ti mostrano la vita palermitana, la vita vera quella che si vive giorno per giorno.

Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palerm

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

This post has already been read 935 times!

Sesto senso , , , ,
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Torta salata con cavoletti e pomodorini cotta in pentola Successivo Insalata meraviglia con radicchio, noci ed arancia

2 commenti su “Mercato del Capo: uno scorcio di vita colorato e vivace di Palermo

  1. E’ sempre un piacere vedere foto come queste che rappresentano scorci di vita vera. Poi i mercati sono da sempre molto affascinanti tra sapori, gusti e profumi e lì vedi la natura e quello che ci offre, in tutto il suo splendore!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.