Crea sito

Grissinotti con semi di sesamo

Grissinotti con semi di sesamo: dopo quelli torinesi stirati, quelli al farro, al vino rosso e quelli con pasta di esubero di pasta madre ai semi vari abbiamo pensato fosse il momento di cimentarci con dei grissini piuttosto classici, ovvero ricoperti di semi di sesamo!
In questo articolo vi sveleremo il segreto che vi consentirà di ottenere dei grissini dorati e croccanti al punto giusto!
Come vedete dalle foto, non sono proprio perfetti come quelli che si comprano in negozio!
Tirandoli a mano, sono uno diverso dall’altro, ma questo non deve essere un difetto ma una piacevole caratteristica che gli dona quel che di rustico che piace a tutti! 🙂

Grissinotti con semi di sesamo
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni750 g di grissini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina di grano tenero tipo 1 (in mancanza, di tipo 0 o 00)
  • 280 mlAcqua
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 10 gSale
  • 10 gLievito di birra fresco
  • q.b.Semola di grano duro rimacinata (per la spianatoia)
  • q.b.Semi di sesamo (a piacere, 3-4 cucchiai)
  • q.b.Acqua o latte (per spennellare)

Preparazione

  1. Per prima cosa, ho sciolto il lievito nell’acqua, aggiunto l’olio, metà della farina ed iniziato ad impastare (potete farlo sia a mano che con l’impastatrice)

  2. Una volta ottenuto un impasto molle ma uniforme, ho unito il sale e poco per volta, la farina rimanente.

  3. Ho ottenuto una pasta elastica e liscia che ho fatto lievitare fino al raddoppio, all’interno del recipiente, coprendo con un canovaccio per evitare gli spifferi.

  4. Trascorso il tempo, ho allargato l’impasto sulla spianatoia infarinata, prima con i polpastrelli, poi aiutandomi con un mattarello leggermente infarinato, formando un rettangolo irregolare ma di uno spessore di circa un centimetro.

  5. L’ho tagliato con un taglia-pasta (o rotella per pizza) ottenendo delle strisce lunghe, che ho poi leggermente allungato/arrotolato con le mani e poca farina di semola rimacinata di grano duro.

  6. Grissinotti con semi di sesamo

    Li ho depositati sopra una leccarda, atteso che lievitassero un’oretta, spennellati con latte o acqua e ricoperti di semini e cotti nel forno già caldo a 210° per circa 8 – 10 minuti (girandoli un paio di volte, controllate comunque durante gli ultimi minuti, e se necessario prolungate di altre due minuti, poichè ogni forno lavora in maniera differente).

  7. Una volta cotti, ho tolto la leccarda dal forno e lasciati raffreddare sopra essa, per circa dieci minuti.

    Non ho spento il forno, ma abbassato la temperatura a 160°.

  8. Grissinotti con semi di sesamo

    Trascorso il tempo, li ho infornati nuovamente alla nuova temperatura per circa cinque-sei minuti, in questo modo si avrà la certezza di avere dei grissini fragranti e croccanti.

  9. grissinotti con semi di sesamo

    Una gustosa idea per servirli a tavola: con prosciutto crudo e salsa “Dolce piccante alle mele cotogne” VISjam

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.