Gnocchi di semolino alla zucca con burro al tartufo

Print Friendly, PDF & Email

Gnocchi di semolino alla zucca con burro al tartufo

Gnocchi di semolino alla zucca con burro al tartufo

Una deliziosa variante degli gnocchi alla romana, di semplice realizzazione, con un ortaggio che adoro: gnocchi di semolino alla zucca, un appetitoso e gustoso primo piatto che rimanda ai profumi e ai sapori della tradizione.

Considero ottobre il mese della zucca, sinceramente la metterei in ogni piatto! così versatile che ben si abbina sia alle pietanze dolci che salate.

Ingredienti per 4-5 persone:

– 250 gr di semolino

– 100 gr di zucca già lessata

– 900 ml di latte parzialmente scremato

– 50 gr di burro

– 50 gr di grana padano grattugiato

– 2 uova

– sale e pepe qb

– burro al tartufo bianco (Tartufi Alessandro Rossi) qb

Procedimento:

Ho portato a bollore il latte in un pentolino anti-aderente abbastanza capiente, con due-tre pizzichi di sale.

Appena raggiunta l’ebollizione, ho tolto dal fuoco, versato a pioggia il semolino, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno, aggiunto la zucca già cotta tritata al mixer (tenendone da parte qualche pezzetto per dopo), riportato sul fuoco a fiamma bassa e cotto per una decina di minuti.

Trascorso il tempo, ho spento il fuoco, aggiunto il burro (quello classico), grana grattugiato e infine le uova, amalgamato per bene, versato il composto sopra una teglia leggermente imburrata (o sopra un tappetino di silicone) e livellato fino ad ottenere un strato spesso circa un centimetro.

Una volta freddo il composto, ho ottenuto tanti dischetti con un tagliapasta rotondo (potete usare anche un bicchiere).

Gnocchi di semolino alla zucca con burro al tartufo

Ho distribuito gli gnocchi di semolino alla zucca in cocottine mono-porzione (va bene anche una pirofila grande), aggiunto dei quadrottini di zucca, pepato, irrorato con qualche cucchiaio di burro al tartufo precedentemente sciolto al microonde e infornato per 10 minuti a 200°.

nb. per questa ricetta ho usato burro al tartufo bianco (Tartufi Alessandro Rossi) che abbiamo acquistato durante il nostro ultimo viaggio alla scoperta degli angoli più nascosti dell’Italia.

gnocchi di semolino alla zucca

Gnocchi di semolino alla zucca con burro al tartufo

nb. Consiglio di preparare e stendere  l’impasto degli gnocchi la sera prima, il mattino seguente sarà bello sodo e pronto per essere tagliato a rombi, a cerchi, nella forma che più preferite.

This post has already been read 1333 times!

Primi, Raccolta ricette con la zucca , , , ,
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Zucca con cipolle borettane, uvetta, olive nere e semi di sesamo Successivo Masseria della Contessa - Non chiamiamoli semplicemente fagioli - Foodscovery

4 thoughts on “Gnocchi di semolino alla zucca con burro al tartufo

Lascia un commento