Gnocchi di patate e carote – ricetta base

Print Friendly, PDF & Email

Gnocchi di patate e carote – ricetta base

Gnocchi di patate e carote: la ricetta base a modo mio e qualche piccolo consiglio per ottenere dei deliziosi, colorati e morbidi gnocchi di patate e carote!

gnocchi di patate e carote

Ingredienti:

  • 250 g di patate farinose
  • 250 g di carote già prive di ciuffo
  • 150 g di farina 0 o 00
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di noce moscata

Procedimento:

Ho lessato patate e carote, sbucciato le prime ancora calde e schiacciate con lo schiaccia-patate (o con una forchetta), passato al passa-verdure le carote.

In una terrina (o sulla spianatoia), ho unito le due polpe, aggiunto uovo a temperatura ambiente, sale, noce moscata e farina, meglio se setacciata e, lavorato il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi.

Resistete alla tentazione di aggiungere farina poichè meno ne usate, più i vostri gnocchi di patate e carote saranno buoni e morbidi! Anzi, tenetene un pò da parte per la spianatoia. 😉

Con l’impasto, ho formato sulla spianatoia infarinata, tanti cilindretti e tagliati a pezzetti.

Potete scegliere la misura che più vi piace, lasciarli lisci oppure rigarli con i rebbi della forchetta o arricciarli sul dorso di una grattugia.

gnocchi di patate e carote

CONSIGLI:

Meglio impastare con le mani fredde, dunque passatele sotto l’acqua fredda corrente.

Utilizzate uova a temperatura ambiente.

Per degli gnocchi ancora più soffici, la nonna consigliava di aggiungere qualche pizzico di lievito in polvere, mi raccomando … non vanigliato! 😉

Gli gnocchi vanno cotti in abbondante acqua salata; l’acqua deve bollire adagio e gli gnocchi vanno tuffati pochi per volta.

Una volta a galla vanno immediatamente tolti con una schiumarola dai fori larghi e trasferiti nella pirofila o piatto da portata dove dovranno ricevere il condimento.

Gli gnocchi freschi vanno consumati entro una giornata.

La dose di farina è assolutamente indicativa in quanto dipende dalla capacità di assorbimento delle patate. Cercate, come ho scritto prima di non esagerare, se sentite l’impasto appiccicoso, aiutatevi aggiungendone solo qualche pizzico. Se invece i vostri gnocchi risultassero un pò troppo farinosi e l’impasto facesse fatica ad amalgamarsi, aggiungete tranquillamente un altro uovo.

 

 

 

This post has already been read 2497 times!

Le ricette base a modo mio, Primi , , ,
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Farro risottato con carote e finocchi Successivo Plumcake bicolore con caramello

4 thoughts on “Gnocchi di patate e carote – ricetta base

Lascia un commento