Crea sito

Gnocchi alla romana saporiti

Gnocchi alla romana saporiti

E’ la prima volta che mi cimento nel tipico piatto romano del giovedì, ovvero gli gnocchi alla romana!

Non ricordavo neanche l’ultima volta che avevo usato il semolino, almeno qualche decennio fa! 🙂

Sfogliando una rivista che parlava di locali e ristoranti di Roma, sono rimasta colpita da un invitantissimo piatto di gnocchi alla romana ricoperti di formaggio filante e mi son detta: “perchè no?!”

Ho pensato di aggiungere al condimento due ingredienti che ben si abbinano fra di loro: uno saporito e uno più dolce, ovvero qualche fetta di salamino nostrano e del formaggio San Saverio, morbido e delicato, prodotto artigianalmente dal Caseificio Tomasoni.

Ingredienti:

– 250 gr di semolino

– un litro di latte parzialmente scremato

– 500 ml di acqua

– 2 tuorli d’ uovo

– 100 gr di formaggio San Saverio Tomasoni

– 50 gr di salamino nostrano

– 50 gr di burro

– 3 cucchiai di pinoli

– 4-5 cucchiai di grana grattugiato

– 2-3 cucchiai di vino bianco

– salvia e noce moscata qb

– sale e pepe qb

Procedimento:

Ho messo sul fuoco il latte assieme all’acqua e un due pizzichi di sale.

Quando ha raggiunto il bollore, ho versato, poco per volta, il semolino, mescolando energicamente con una frusta, per evitare che si formino i grumi.

Ho cotto per 7-8 minuti, ho spento il fuoco e ho lasciato intiepidire.

Dopo qualche minuto, ho aggiunto, i tuorli, noce moscata, e 60 gr di latteria a scaglie, mescolato bene, per amalgamare il tutto e versato il composto sopra una teglia ricoperta di carta forno, stendendo per bene con l’aiuto di una spatola ad uno spesso di un centimetro abbondante.

Ho lasciato riposare un paio di ore, dopodichè, con uno stampino ovale (va benissimo qualsiasi forma) ho ottenuto i miei gnocchi, che ho poi depositato con cura, sopra una pirofila leggermente imburrata, facendo in modo che si sovrapponessero un poco, l’uno con l’altro.

Ho condito con il formaggio latteria a pezzettini e il burro rimanenti, il grana grattugiato, il salamino che avevo precedentemente spezzettato e messo in padella con i pinoli, due foglie di salvia e sfumato con un goccio di vino bianco.

Gnocchi alla romana

Una macinata di pepe e ho passato la pirofila in forno caldo 180° per circa 15 minuti.

nb. Consiglio di preparare e stendere  l’impasto degli gnocchi la sera prima, il mattino seguente sarà bello sodo e pronto per essere tagliato a rombi, a cerchi, nella forma che più preferite.

gnocchi alla romana

Altre idee…

(clicca sulla foto per la ricetta)

Risotto al limoncello
Risotto al limoncello
Riso freddo con prosciutto e melone
Riso freddo con prosciutto e melone
Mezze maniche con zucchine, acciughe e provola affumicata
Mezze maniche con zucchine, acciughe e provola affumicata

torna alla —>[maxbutton id=”2″]

 

 

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

4 Risposte a “Gnocchi alla romana saporiti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.