Crea sito

Chiocciole di pasta di pizza farcite

Chiocciole di pasta di pizza farcite: a grande richiesta delle altre chiocciole, sfiziose e colorate, che fanno sempre allegria, ottime per un buffet o semplicemente per un aperitivo veloce!
Questa volta ho deciso di proporle di pasta di pane, non di focaccia, e ho deciso di farcirle con emmenthal, capperi e carotine, anche queste irresistibili!!

Chiocciole di pasta di pizza farcite

Ingredienti:

– 150 gr di farina 0
– 150 gr di farina manitoba
– 170 ml di acqua
– mezzo cubetto di lievito di birra
– una punta di un cucchiaino di zucchero
– un cucchiaino di sale
– 3-4 cucchiai di olio extravergine
– emmenthal affettato, capperi, carotine sott’ olio qb

Procedimento:

Nell’impastatrice ho messo le farine assieme all’olio e al lievito sciolto precedentemente con lo zucchero in 50 ml di acqua tiepida, ho azionato una velocità bassa e a poco a poco ho aggiunto l’ acqua rimanente ( tiepida ), solo alla fine ho aggiunto il sale ed ho aumentato la velocità fino ad ottenere un panetto di pane bello morbido.

Ho coperto il contenitore con pellicola trasparente e un canovaccio e ho messo a riposare per un’ ora e mezza.

Trascorso il tempo, ho impastato di nuovo ho steso la pasta prima con le mani e poi con l’ aiuto di un mattarello, fino a formare un rettangolo di circa un cm di altezza.
Ho farcito coprendo tutta la superficie di fette di emmenthal, ho arrotolato la pasta su se stessa formando un salamotto, che ho poi tagliato a fettine spesse 2 cm.

girelle in forno

Prima di cucinarle in forno già caldo a 200°, ho guarnito con capperi e rettangolini di carotine e passato sopra un filo d’olio.

Le chiocciole di pasta di pizza farcite sono pronte in una ventina di minuti!

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava a quelle dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.