Gelato fior di latte con susine – Fior di susina

Gelato fior di latte con susine

Gelato fior di latte con susine: la dimostrazione che, anche con una semplice gelatiera pagata qualche decina di euro, si possono ottenere squisiti gelati con pochi ingredienti e soprattutto con poca fatica! All’interno dell’articolo, troverete anche i suggerimenti per farlo senza gelatiera!

gelato fior di latte

Dopo gli esperimenti riuscitissimi del gelato senza gelatiera e della coppa del nonno, la nostra voglia di provare qualche altro attrezzo nuovo si è rifatta sentire! E’ arrivata in casa, una piccola gelatiera dalla capacità di poco più di un litro e subito sono partiti studi e ricerche su libri e manuali tecnici su come ottenere il gelato perfetto in casa. Scopriamo che, per essere dei bravi gelatieri, bisogna essere anche dei bravi… matematici!

Perchè matematici, vi chiederete? ebbene, ci sono delle formule precise per calcolare le dosi di ogni ingrediente, ed ogni ingrediente reagisce assieme ad un altro in maniera diversa. Immaginate le ricette trasformate in espressioni aritmetiche….. 😀

Qualche prova l’abbiamo fatta, applicando pari pari le formule, ma il gelato ottenuto, non sembrava tanto diverso dal nostro! dunque via i libri per il momento, ed ecco la nostra ricetta studiata secondo i nostri gusti!

Ingredienti: 

  • 250 ml di panna fresca
  • 250 ml di latte parzialmente scremato
  • 130 gr di zucchero semolato
  • 2 cucchiaini di glucosio
  • 3 susine (qualcuna in più per l’eventuale decorazione)

Il glucosio ha la funzione di ridurre il punto di congelamento del gelato, lo mantiene cremoso anche appena tolto dal frigorifero. Se non lo avete in casa o non riuscite a procurarvelo, utilizzate al suo posto un cucchiaio di zucchero in più o pari peso di miele.

PROCEDIMENTO CON GELATIERA:

1- Ho scaldato la panna in un pentolino assieme allo zucchero, in modo che quest’ultimo si sciogliesse (non occorre arrivare al bollore)

2- Ho spento il fuoco e atteso che raggiungesse la temperatura ambiente e poi passata in frigorifero, una notte intera (o minimo 4 ore).

3- Il giorno dopo, ho aggiunto il latte freddo di frigorifero, il glucosio, mescolato qualche secondo con il mixer ad immersione.

4- Passato il tutto nella gelatiera e fatto andare come scritto nelle istruzioni, (la mia indica circa 40 minuti, o fino a che il gelato si gonfia e raddoppia di volume); dieci minuti prima, ho aggiunto le susine ben lavate, asciugate e tagliate a pezzettini.

5- Una volta pronto, l’ho trasferito in una vaschetta chiudendo con il coperchio e riposto in freezer per almeno un’ora.

PROCEDIMENTO SENZA GELATIERA:

Seguite fino al punto 3, dopo di che, aggiungete le susine tagliate a pezzetti e riponete in freezer per almeno 6 ore, avendo l’accortezza di mescolare di tanto in tanto il gelato (ogni mezz’ora-40 minuti) in modo che rimanga cremoso  e non si formino cristalli di ghiaccio.

Al momento di servire, ho utilizzato il classico porzionatore per gelati e aggiunto qualche fettina di susina di accompagnamento.

gelato fior di latte

Gelato fior di latte con susine: una vera delizia da gustare in ogni momento della giornata, e sicuramente un ottimo fine pasto a cui non si può dire no!

gelato fior di latte

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

This post has already been read 1758 times!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Pasta alla crudaiola con frisella e pomodorini Successivo Insalata con primo sale alla rucola

6 thoughts on “Gelato fior di latte con susine – Fior di susina

Lascia un commento