Crea sito

Focaccia morbida con olive nere

 

Focaccia morbida con olive nereCosa c’è di meglio che rientrare a casa dopo una giornata lavorativa e mettersi a impastare farina, lievito e poco più, senza avere un’idea precisa di che cosa uscirà dal forno?

E’ quello che succede spesso a me, scarica le tensioni, rilassa: preparo la ciotola dell’impastatrice e a mano a mano che prendo gli ingredienti dalla dispensa, si materializzano i profumi, la consistenza o la sofficità, l’aroma, la fragranza e il gusto di quello che andrò a fare. In quell’istante tutto è chiaro…: una focaccia … di quelle gustose e da mangiare appena sfornata, o meglio, quando si riesce ad addentarla senza scottarsi!

La focaccia, come il pane è sempre un esperimento, le dosi non mai le stesse, le farine cambiano, la percentuale di latte rispetto alla farina pure, per non parlare dei fiocchi di patate che a volte ci sono e a volte no. Alla fine non si mangia mai la stessa focaccia, non perchè la precedente non sia venuta bene ma per assaporare nuovi gusti e provare nuove consistenze.

Questa che vi vado a presentare è una focaccia morbida, molto gustosa, che rimane come appena sfornata anche il giorno dopo, anche se ho dei dubbi che ne avanzerà dopo che l’ avrete portata a tavola!

Ingredienti:

– 240 gr di farina 00

– 40 gr di fiocchi di patate

– 150 ml di latte parzialmente scremato

– 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva

– 3/4 di cubetto di lievito di birra

– una ventina di olive nere denocciolate

– un cucchiaino scarso di sale

– una punta di un cucchiaino di zucchero

– origano e sale grosso qb

Procedimento:

Nella ciotola  dell’ impastatrice ho messo la farina e i fiocchi di patate, ho aggiunto il latte tiepido dove avevo sciolto precedentemente il lievito assieme allo zucchero e ho fatto andare a velocità bassa per un minuto.

Ho aggiunto l’ olio e ho aumentato la velocità, mescolando fino ad ottenere un composto morbido che si staccava dalle pareti, a questo punto ho messo il sale e ho mescolato altre due tre minuti.

Ho messo a lievitare in un luogo tiepido, coprendo la ciotola con un canovaccio, per circa un’ ora e mezza.

Ho ripreso il panetto e l’ ho steso su una teglia rotonda  ricoperta di carta forno, con i polpastrelli ho formato le classiche fossette della focaccia e ho lasciato lievitare un’ altra mezz’ora.

Prima di infornare a 190° ( forno già caldo possibilmente con una ciotolina di terracotta con dell’ acqua sul fondo) ho farcito con le olive nere, abbondante origano, qualche grano di sale grosso e un filo di olio.

Una meraviglia vederla crescere in forno! Dopo 30 minuti la focaccia era pronta per essere gustata!

Se desiderate, potete renderla più ricca, tagliarla orizzontalmente e farcirla come più vi piace, ma è ottima anche così!

Si può conservare per qualche settimana anche in freezer.

Focaccia in forno

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

5 Risposte a “Focaccia morbida con olive nere”

  1. Ciao Paola!

    Ecco la tua focaccia su Mistofrigo

    http://www.mistofrigo.it/primi/focaccia-alle-olive-morbida-ricetta-e-secondo-e-contorno-da-abbinare/

    Non poteva mancare…io sto attraversando il “periodo focacce” ma la maggior parte le ho proposte come piatti unici. Questa tua focaccia morbida alle olive invece sostituisce un primo piatto…

    Ora mi mancano i tuoi panini 😉 devono essere ottimi!!!

    P.S. La prossima settimana vorrei riprovare questa tua focaccia ma utilizzando il lievito per torte salate…che ne dici? Sarebbe solo per risparmiare un po’ di tempo…tu hai provato?

  2. Ciao Fra! provala ..vedrai che soffice!
    Consiglio i fiocchi di patate, cioè quelli per fare il purè, da preferire assolutamente al preparato per purè in polvere, poichè la consistenza non risulterebbe la stessa.

    Buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.