Dolce versato allo zenzero e limone

Dolce versato allo zenzero e limone: ormai le torte versate sono diventate le nostre preferite! Le avete mai provate? sono di una semplicità unica e di una bontà disarmante!

Il risultato è sempre strepitoso: rimangono morbidissime per più giorni, anche se difficilmente una volta tagliate vengono risparmiate per i giorni seguenti!

Non c’è bisogno di tagliare orizzontalmente la torta per farcirla poichè il ripieno è già nel mezzo e, con il metodo di cottura che andrò a spiegarvi, non c’è pericolo che si mescoli con l’impasto durante la cottura.

 

dolce versato allo zenzero e limone
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:45 – 50 minuti
  • Porzioni:10 fette stampo rotondo da 24-25 cm di diametro
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

Per l’impasto…

  • 200 g Farina 00
  • 30 g Amido di mais (maizena) (o di frumento – frumina)
  • 120 ml Latte
  • 75 ml Olio
  • 3 Uova
  • 150 g Zucchero
  • 12 g Lievito in polvere per dolci (una bustina meno la punta di un cucchiaino)

in più…

Preparazione

  1. Con l’aiuto delle fruste elettriche (o con una frusta a mano o con l’impastatrice) ho sbattuto le uova assieme allo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, unito poi, a filo, l’olio ed il latte a temperatura ambiente.

  2. Successivamente, ho aggiunto, sempre mescolando, questa volta a bassa velocità, le farine ed il lievito setacciato, poco per volta.

  3. Ho diviso l’impasto in due e metà circa, l’ho versata in uno stampo con cerniera apribile (il mio 24-25 di diametro) rivestito di carta forno.

    Ho cotto per 18 – 20 minuti nella parte inferiore del forno preriscaldato (elettrico: 180 – 190°C, ventilato: 170°C, a gas: 190°C).

  4. Dolce versato allo zenzero e limone

    Ho estratto velocemente dal forno la tortiera, ricoperto di confettura, stando lontano dai bordi e versato sopra l’impasto rimanente, livellando velocemente con un leccapentole.

  5. Dolce versato allo zenzero e limone

    Ho proseguito la cottura per altri 28 – 30 minuti circa (fate la prova stecchino per vedere se è cotta) poi sfornato ed atteso che raffreddasse sopra una gratella prima di cospargerla di abbondante zucchero a velo.

... con la frutta, ... plumcake, ciambelle e altre torte, Dolci tentazioni
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Cornetti morbidi e leggeri per la colazione Successivo Biscotti friabili alle nocciole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.