Crea sito

Cuori rustici ai frutti rossi

Cuori rustici ai frutti rossi: dei biscotti rustici, perfetti per la prima colazione o per la merenda, croccanti ma allo stesso tempo scioglievoli in bocca.
Una bontà da inzuppare nel latte o nel tè.
L’impasto è una variante della pasta frolla ai frutti rossi, anche qui farina di mais macinata fine ideale per dolci, chiamata fioretto (adv), di cui ne ho aumentato la quantità e sostituito lo zucchero semolato con quello di canna.
Anche questo, se lo trovate fine sarebbe l’ideale!

Cosa posso utilizzare al posto dei frutti rossi disidratati?
E’ sconsigliata la frutta fresca.
I frutti rossi si possono sostituire con uvetta o pezzetti di prugne o albicocche disidratati.
Vanno pre-ammollati in acqua calda in una ciotola e poi ben strizzati prima di inserirli nell’impasto.
Se preferite, potete ammollarli nella grappa o nel rum diluiti con acqua o nel succo di arancia, per qualche ora,

Con le dosi della ricetta che segue, otterrete circa 850 g di pasta frolla.
E’ la dose che consente di ottenere 30 – 40 cuori rustici ai frutti rossi (dipende dalla dimensione degli stampini adv).
In alternativa una base da crostata (diametro stampo 24 cm adv) oppure quadrata adv (max 24 per lato), oppure una ventina di crostatine (8 – 10 cm di diametro adv) da farcire con confettura o crema…

Cuori rustici ai frutti rossi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni30 – 40 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i cuori rustici ai frutti rossi

  • 150 gfarina di mais (fioretto, ovvero macinata fine)
  • 350 gfarina 00
  • 2uova
  • 150 gzucchero di canna (oppure semolato)
  • 80 gfrutta disidratata (io frutti rossi)
  • q.b.lievito in polvere per dolci (la punta di un cucchiaino)
  • 1 pizzicosale
  • 1 bustinavanillina (o fialetta)

Come preparare i cuori rustici ai frutti rossi

  1. Nella planetaria, inserire le farine, vanillina, sale assieme al burro a pezzetti freddo, appena tolto dal frigorifero.

  2. Mescolare a bassa velocità (con il gancio K) fino ad ottenere un composto simile alla sabbia.

  3. Se vi va, approfondite il metodo della sabbiatura —> QUI

  4. Successivamente, aggiungere le uova, lo zucchero, il lievito setacciato (è facoltativo).

  5. Per ultimi i frutti rossi; in un minuto, minuto e mezzo al massimo la pasta frolla è pronta.

    Dunque formare una palla e messa a riposare il frigorifero per almeno mezz’ora, meglio se tutta la notte.

  6. Trascorso il tempo, stendere la pasta sopra un piano infarinato ad uno spessore di 5-6 mm.

  7. Cuori rustici ai frutti rossi

    La cottura dei biscottini è variabile, dai 12-13 minuti a 180° (forno in temperatura).

  8. Per la crostata dai 40-45 minuti (temperatura forno 180°), tenendola sempre d’occhio durante il finire della cottura poiché ogni forno lavora in maniera diversa.

Conservazione…

Se preferite non utilizzarla per intero, potete conservarla in freezer.

Vi consiglio, in questo caso, di dividerla in panetti da 200-250 g avvolti da carta-forno e chiusi in un sacchetto per alimenti (durata due mesi).

Lo scongelamento dovrà avvenire lentamente passandola in frigorifero la sera prima del suo utilizzo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

3 Risposte a “Cuori rustici ai frutti rossi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.