Crea sito

Crostata con confettura di ciliegie

Crostata con confettura di ciliegie: prima che finisca la stagione di questo straordinario ed irresistibile frutto, ho voluto cimentarmi nella confettura di ciliegie per utilizzarla come farcitura di una crostata a base di frolla al mais.

La pasta frolla al mais… e qualche idea!
Se cliccate sopra il link, troverete la –> ricetta ed il passo-passo di questa semplice e golosa preparazione, con un’unica differenza, al suo interno ho inserito dei frutti rossi disidratati.
Nulla vi vieta di utilizzare la pasta frolla che preferite, da quella classica al burro a quella all’olio, a quelle più particolari come quella agli amaretti o quella al cocco, a quelle più salutari come quella al farro o al grano saraceno.

Come sostituire la confettura:
Potete utilizzare la confettura che preferite, oppure marmellata di agrumi, ma anche crema pasticcera classica o aromatizzata come –> QUESTA, al vin santo!

Come servire la crostata con confettura di ciliegie:
ottima servita assieme ad una pallina di gelato alla vaniglia o un ciuffetto di panna montata.

Crostata con confettura di ciliegie
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore 20 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpasta frolla
  • 600 gciliegie
  • 270 gzucchero di canna
  • 2 cucchiaisucco di limone

Strumenti

  • Pentola
  • Cucchiaio
  • Terrina
  • Tortiera
  • Carta forno
  • Rotella dentata

Preparazione

  1. Procedimento con la macchina del pane:

    Lavare ed eliminare picciolo e nocciolo alle ciliegie, tagliarle in due o a pezzetti, versarle nel cestello della macchina del pane, aggiungere lo zucchero, e il succo di limone.

    Scegliere il programma “marmellate e confetture”, premere il pulsante “avvio” e attendere la fine della lavorazione segnalato dal classico bip-bip (nella mia, un’ora e 25 minuti).

  2. Senza la macchina del pane, versare le ciliegie precedentemente lavate e private del picciolo e nocciolo, tagliatele a pezzetti assieme allo zucchero e al limone, in un capiente tegame.

    Cuocere a fiamma prima moderata, poi bassa per circa un’ora e mezza, mescolando spesso con un cucchiaio di legno, per evitare che lo zucchero, caramellandosi, non vada ad attaccarsi sul fondo.

  3. Una volta terminata la cottura, prima di procedere con la composizione della crostata, attendere il completo raffreddamento.

  4. Nel frattempo, mi sono occupata della pasta frolla, che ho messo poi a riposare in frigorifero.

  5. Trascorso il tempo, con il mattarello leggermente infarinato, ho steso la pasta e ottenuto un cerchio poco più largo delle dimensioni della tortiera.

  6. Ho farcito, distribuendo sopra la base la confettura e con i ritagli rimasti, ho ottenuto con una rotella dentellata, delle strisce per formare i classici intrecci.

  7. Ho infornato a 180° e cotto per circa 45 minuti (controllate che non diventi troppo dorata in superficie, nel caso, copritela verso la fine con un foglio di carta alluminio appena appoggiato sopra).

  8. crostata con confettura di ciliegie

    Sfornare solo una volta raffreddata e servire accompagnandola con qualche ciliegia e/o pallina di gelato.

Proprietà delle ciliegie…

Oltre alle calorie bassissime (circa 50 calorie per ogni 100 g) per cui se ne possono consumare anche in regime di dieta ipocalorica, ci sono mille motivi per consumare questo succoso frutto.

E’ un vero toccasana per il nostro organismo poiché possiede delle proprietà antiossidanti, inoltre sono presenti le vitamine A e la C e numerosi sali minerali come il magnesio, calcio, potassio, sodio e fosforo.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!
Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

12 Risposte a “Crostata con confettura di ciliegie”

  1. Deve essere molto golosa questa crostata, bravissima. Sai che non sono mai riuscita a fare la confettura di ciliegie? Alla sola idea di denocciolare le ciliegie, mi passa la voglia e me le mangio così come sono ahahaahh

    1. Ti capisco! a me capita con le more ed i mirtilli! mentre li lavo per fare la confettura…..li finisco!!!!a presto e grazie di essere passata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.