Colomba salata con wurstel e carciofini

Colomba salata con wurstel

Un classico che a Pasqua non può mancare: la colomba!

Al posto della classica dolce, ho pensato ad una variante da proporre a tavola come antipasto, magari mentre si sorseggia un buon prosecco attendendo che il primo sia pronto!

Si tratta di una colomba salata con wurstel e carciofini: la potete farcire con gli ingredienti che preferite, sarà sempre una gioia vederla arrivare a tavola!

Le roselline di pane ripiene mettono allegria, sono apprezzate da tutti!

Nessuno resisterà a fare un bel bis! 😀


Ingredienti:

– 600 gr di farina 00

– 400 gr di farina tipo 1

– 420 ml di acqua

– 2 tuorli d’uovo

– 80 ml di olio

– 30 gr di lievito di birra in panetto

– mezzo cucchiaino di miele

– tre cucchiaini di sale

…in più:

– 350 gr di wurstel di pollo

– 100 gr di carciofini sott’olio

– un albume

– due cucchiai di mandorle

– pepe qb

Procedimento:

Nella ciotola dell’impastatrice ho inserito: le due farine setacciate e, al centro, olio e il lievito che avevo fatto sciogliere precedentemente assieme al miele in 300 ml di acqua tiepida.

Dopo una decina di minuti, ho unito i rossi d’uovo (a temperatura ambiente) e l’olio e, ho fatto andare a velocità bassa per cinque-sei minuti, mescolando fino ad ottenere un composto morbido che si staccava perfettamente dalle pareti, a questo punto ho aggiunto il sale sciolto in 20 ml di acqua tiepida e ho fatto andare altri 5 minuti a velocità sostenuta.

nb. il lievito di birra va sciolto nell‘acqua tiepida (mai troppo calda perchè potrebbe uccidere i lieviti), assieme ad una punta di miele (o zucchero) che facilita la lievitazione.
Mai far venire in contatto il sale con il lievito, aggiungerlo solamente alla fine, quando l’impasto è quasi pronto per essere messo a lievitare.

Ho messo a lievitare in un luogo tiepido, coprendo il contenitore con un canovaccio, per circa due ore.

Ho ripreso la pasta e dopo averla impastata leggermente con le mani, l’ho stesa con un mattarello leggermente infarinato (un cm e mezzo circa di spessore) e ho ritagliato con un taglia pasta delle strisce di pasta lunghe circa 16-18 cm e alte circa quattro dita.

Ho tagliato i wurstel dell’altezza uguale alle strisce e li ho avvolti dcon le  striscie di pasta, come a formare delle rose.

Stessa cosa per i carciofini: due spicchi ogni striscia di pasta.

Ho depositato le roselline ben distanziate fra loro sopra uno stampo da colomba ricoperto di carta forno (va benissimo anche uno stampo di carta) e ho lasciato lievitare nuovamente per circa un’ora, coprendo con un canovaccio.

Trascorso il tempo, ho spennellato la superficie con l’albume leggermente sbattuto, guarnito con mandorle intere e una bella macinata di pepe e infornato a 200° (forno già caldo) per circa 30-35 minuti.

nb. molto importante è creare umidità all‘ interno del forno che aumenterà la lievitazione.

Un poco di acqua all’interno del forno, con uno spruzzino, è l’ideale!

Terminata la cottura, ho tolto la colomba salata dal forno e l’ho lasciata intiepidire prima di servire a tavola.

Colomba salata con wurstel

E’ ottima mangiata tiepida, allo stesso tempo, ideale fredda per un buffet!

Potete sbizzarrirvi con i ripieni: formaggi (meglio se stagionati), peperoni, olive, prosciutto cotto, tonno, accighe, funghetti … avete l’imbarazzo della scelta! 🙂Colomba salata con wurstel

Altre idee…

(clicca sulla foto per la ricetta)

Focaccia con pistacchi farcita
Focaccia con pistacchi farcita
focaccia morbida farcita
Focaccia morbida farcita (ideale per buffet)
focaccia con sale rosso
Focaccia con sale rosso

torna alla —>[maxbutton id=”2″]

Antipasti & stuzzicherie, Pane & lievitati , , , , , , , ,
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Fiorellini al cacao con crema pasticcera e ribes Successivo Focaccia con farina di mais al rosmarino

13 commenti su “Colomba salata con wurstel e carciofini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.