Crea sito

Ciambella con gocce di cioccolato e mandorle

Ciambella con gocce di cioccolato e mandorle

Ciambella con gocce di cioccolato e mandorle: cioccolato uguale felicità! sì, beh… non è una novità, è ormai risaputo che non è solo una sensazione, quella di stare bene dopo averlo mangiato,il cioccolato fondente è un vero e proprio anti-depressivo naturale!

ciambella con gocce di cioccolato

E’ ricco di antiossidanti in grado di proteggere il cuore e di contrastare la formazione di radicali liberi;

stimola le endorfine, sostanze chimiche prodotte dal cervello, dotate di una potente attività analgesica ed eccitante;

favorisce la produzione da parte del nostro corpo, della serotonina comunemente nota come ormone del buonumore…

Dunque via libera al cioccolato, ma mi raccomando, solo ed esclusivamente fondente!

La ricetta che vi vado a scrivere è contenuta in quaderno a quadrettini di 30 anni fa, dove appuntavo le ricette dei nonni e della mamma ma non solo, anche lette sui giornali (tagliavo un pezzettivo della pagina e lo incollavo sul quaderno) o sentite alla televisione, quando ancora le trasmissioni di cucina non erano di moda! 😉

Semplice semplice, morbida e coccolosa, e che soprattutto sa di cioccolato… accompagnata ad una bella tazza di caffè è l’ideale!

Ingredienti:

Procedimento:

In un recipiente, ho montato i tuorli con metà dello zucchero, in un altro, il burro a temperatura ambiente con lo zucchero rimanente.

Aggiunto le mandorle tritate finemente al composto di burro e zucchero, unito i due composti, aggiunto l’eventuale liquore (io Sassolino), la farina e la fecola setacciate, poco per volta, il lievito, sempre setacciato, e il pizzico di sale.

Per ultimo, ho unito alla massa, gli albumi montati a neve, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto ed incorporare aria, e le gocce di cioccolato.

ciambella con gocce di cioccolato

Ho passato il composto in uno stampo da ciambella (diametro 24 cm) leggermente imburrato e infarinato e cotto in forno già caldo (180°) per 35 minuti, poi altri dieci minuti abbassando la temperatura a 170° (fate la prova stecchino prima di sfornare, e se tendesse a dorare troppo la superficie, appoggiatevi sopra un foglio di carta alluminio).

Una volta cotto, ho sfornato la ciambella con gocce di cioccolato fondente e non appena possibile, ho tolto lo stampo e fatta raffreddare sopra una gratella.

Prima di servire, ho spolverizzato con abbondante cacao amaro passato al colino (in alternativa, zucchero a velo).

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

8 Risposte a “Ciambella con gocce di cioccolato e mandorle”

  1. Adoro le torte che prevedono la farina di mandorle, questa torta deve essere ottima per la colazione In questi giorni sono sola, devo provare a farne metà dose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.