Crea sito

Chiocciole …una tira l’ altra!

chiocciole 2

Così semplici…così buone che assaggiata una non riuscirete a fermarvi!!!
Ottime per un buffet, un aperitivo, o per sfizio davanti alla televisione!

Ingredienti per la pasta ( tipo focaccia ):

– 200 gr di farina 00
– 130 ml di acqua
– 50 ml di latte
– 2 cucchiai di olio
– una puntina di zucchero
– mezzo cucchiaino di sale
– 10 gr di lievito di birra

per farcire e decorare:

– 4-5 fette di provola affettata
– qualche cucchiaio di passata di pomodoro
– origano e sale qb
– semi di papavero

– 2-3 cucchiai di olio

Ho sciolto direttamente in una terrina il lievito e lo zucchero col latte tiepido, ho aggiunto acqua tiepida, olio, farina, ho amalgamato gli ingredienti e verso la fine ho aggiunto il sale.

Ho messo a lievitare per un’ oretta e mezza, coprendo la terrina con pellicola trasparente e un canovaccio.

Trascorso il tempo, ho steso la pasta, prima con le mani e poi con l’ aiuto di un mattarello, fino ad ottenere un rettangolo delle dimensioni di circa 20 x 30 cm.

Ho spolverizzato metà del rettangolo con abbondanti semi di papavero e metà, farcito con la provola. Ho arrotolato su se stessa la pasta formando un rotolo, e ho tagliato delicatamente delle rotelline dello spessore di circa 2 cm con l’ aiuto di un coltello di ceramica.

Le ho trasferite in una teglia ricoperta di carta forno, sopra quelle con la provola ho aggiunto una punta di un cucchiaino di passata di pomodoro, abbondante origano, un filo d’ olio e un pizzico di sale, sopra quelle coi semini, solamente olio e sale.

Ho passato in forno bello caldo precedentemente portato a 200° e cotto per 15-18 minuti.

NB. Si possono conservare in freezer.

chiocciole 3chiocciole

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava a quelle dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.